Mobilità green/ Cameron dà il via alla rivoluzione dell’auto elettrica


David Cameron is a British politician, Leader ...

Image via Wikipedia

David Cameron in prima linea per la mobilità sostenibile. Il primo ministro inglese ha infatti dato la lista dei primi nove modelli di auto elettrica che beneficeranno degli ecoincetivi governativi.

Gli aiuti all’acquisto partiranno dal primo gennaio 2011 e consisteranno in uno sconto del 25% (fino ad un massimo di 5mila sterline) sulla spesa necessaria per l’acquisto delle vetture ‘verdi’. Le prime auto su cui saranno attivati gli incetivi sono: la iMiEV di Mitsubishi, la Smart ForTwo ED della Mercedes-Benz, la iON di Peugeot, la CZero Citroen (che sarà disponibile nei primi mesi del prossimo anno), la Nissan Leaf e la Tata Vista EV (entrambe disponibili a partire da marzo prossimo). Beneficeranno degli aiuti anche la Toyota Prius Plug-in, la Ampera Vauxhall e la Chevrolet Volt.

Questi aiuti fanno parte di un più ampio piano, messo a punto dal Segretario ai Trasporti Philip Hammond, che sarà attuato attraverso una serie di tappe strategiche solo a partire dal prossimo anno.

Da Affaritaliani la notizia qui…

Enhanced by Zemanta

L’Auto dell’anno 2011 è la Nissan Leaf: per la prima volta vince un’elettrica


Nissan Leaf exhibited at the 2010 Washington A...

Image via Wikipedia

La Nissan Leaf è l’Auto dell’anno 2011. Non era mai successo nella storia della manifestazione che il premio andasse ad una vettura elettrica. Non è la prima volta che i giurati (53 giornalisti del settore provenienti da 23 paesi europei) decidono di privilegiare l’innovazione: sei anni fa il riconoscimento andò ad un altro modello ecologico giapponese, l’ibrida Toyota Prius.

Il successo della Nissan Leaf è un buon segnale per il futuro dell’auto elettrica. La compatta nipponica (che ha permesso al proprio brand di tornare al successo a diciotto anni di distanza dalla Micra) ha prevalso sulle altre sei finaliste (Alfa Romeo Giulietta, Citroën C3/DS3, Dacia Duster, Ford C-Max/C-Max7, Opel Meriva e Volvo S60/V60) grazie alle sue doti di ecologia ed economia. Offrire un’auto a batterie lunga 4,44 metri allo stesso prezzo (circa 36.000 euro) delle più piccole citycar Citroën C-Zero e Peugeot iOn non è roba da tutti.

Da Panorama.it la notizia qui..

Enhanced by Zemanta

Fusion hybrid vs Prius? USA Today picks the Ford


Ford exhibits ...
Image by Getty Images via Daylife

Ever since Ford revealed the Fusion hybrid at the LA Auto Show, the discussion has been hot and heavy among fans of the Prius. While Ford has proclaimed the Fusion as the most fuel efficient mid-size “sedan,” Prius fanboys reiterate that the Toyota is classed as a mid-size car based on interior volume. While that is certainly true, based on body styles the Camry is truly the Fusion’s natural competitor. Over at USA Today, auto critic Jim Healey has had an opportunity to spend some time with the new Ford and has made his call. [continua…]

Da Autobloggreen.com la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Aria, luce e acqua: dagli Usa nuovo sprint per le auto ecologiche


Changing of the Guard, Inaugration Day, Washin...

Image by BL1961 via Flickr

Gli Stati Uniti girano pagina sulle politiche ambientaliste. E l’arrivo di una nuova generazione di auto verdi potrebbe avvicinarsi. Il presidente Usa Barack Obama ha introdotto un limite alle emissioni di anidride carbonica dei veicoli entro il 2011: una misura che il precedente inquilino della Casa Bianca, George W. Bush, aveva ignorato.

Ma la scelta di Obama potrebbe favorire i progetti per vetture non inquinanti lanciate dalle case automobilistiche, come quelle alimentate da fonti rinnovabili. L’anno scorso l’indiana Tata ha presentato un’automobile ad aria compressa con un’autonomia di 300 chilometri. Per fare il “pieno” basta collegarla a un presa della corrente che alimenta un compressore. Annunciata per l’inizio del 2009, finora non è ancora arrivata sul mercato: alcuni prototipi sono stati ordinati da Air France.

E le vetture solari? La Toyota ha annunciato che la sua Prius sarà predisposta per ospitare pannelli solari: potrà ricaricarsi, per esempio, quando è parcheggiata. Sotto il sole della California, invece, brillano le ricerche per migliorare l’efficienza energetica [continua…]

Da Panorama.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]