Roma: Drappo rosso contro la strage di ciclisti Lettera al sindaco: lavori su piste, subito


critical mass
Image by myriapod via Flickr

STRADE PERICOLOSE: TROPPE VITTIME SU DUE RUOTE. Il Coordinamento di Traffico si Muore invita a indossare «il colore del sangue». E la Federazione ciclisti scrive ad Alemanno: i soldi per percorsi protetti ci sono.

ROMA – Rimbalza di blog in blog, la nuova proposta del Coordinamento Di traffico si muore. I ciclisti romani, nei prossimi mesi, pedaleranno con un drappo rosso al braccio. Dopo l’ennesimo ciclista vittima di un pirata della strada – Paolo Cascavilla travolto, domenica 7 novembre, al chilometro 13 della via Colombo – le associazioni delle due ruote hanno deciso di ricordare ogni giorno «il pericolo che corrono gli utenti leggeri della strada, ciclisti e pedoni».
Un colore scelto non a caso: «Il rosso sangue – spiegano i ciclisti sui blog – per protestare contro l’immobilismo delle istituzioni a fronte della strage che si consuma sulle strade». Il tam tam, il passaparola, tra le associazioni è già partito: «Indossate il drappo rosso».

STRADE PERICOLOSE – Non è che l’ultima forma di protesta pubblica, dopo la clamorosa manifestazione in Campidoglio del 25 marzo scorso e la campagna choc che mostrava i piedi del cadavere di un «morto di traffico» all’obitorio. «Da oltre un anno – scrive in un comunicato il Coordinamento Di Traffico Si Muore – segnaliamo al governo cittadino la ferocia dello stato delle strade: abbiamo dimostrato che ai Fori Imperiali nessuno viaggia entro il limite di velocità cittadino e in molti superano i 100 chilometri orari. Cos’è successo? Niente».

Da Corriere.it la notizia qui…

Enhanced by Zemanta
Annunci

Roma – Pedala nella storia di Roma con BiciRoma


bici al colosseo

Image by micheleska via Flickr

Roma – Il 27 Settembre parte il primo appuntamento cicloturistico di “pedala nella storia di Roma con BiciRoma” al quale ne seguiranno altri 4 nelle prossime Domeniche di Ottobre.

Il percorso del 27 Settembre è sotto raffigurato e lo percorreremo insieme alla nostra guida che ce ne narrerà i vari aspetti storici.

L’iniziativa è riservata ai tesserati BiciRoma e prevede un contributo di 7€ ad uscita con l’oppurtinità – nelle prime due uscite – di prenotarne 3 insieme a 15€ ( 5 € ad uscita) oltre alla guida turistica sono incluse le audio guide, una bottiglietta d’acqua ed un piccolo ristoro si consiglia l’uso del caschetto percorrendo tratti aperti al traffico e non essendo previsti al seguito ne scorta ne presidio medico.

Prenotatevi nella vostra area personale e vi aspettiamo all’appuntamento per un bellissimo ed interssantissimo giro di circa 8 KM. Appuntamento a Piazza di Porta Capena (vicino metro Circo Massimo) ore 10,00 partenza ore 10.30 rientro previsto 13.

Da Biciroma.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]