Milano. VOTO: Referendum, le firme arrivano in bike sharing


Bikemi Duomo
Image by Goldmund100 via Flickr

La Moratti: «agevolerò il percorso della consultazione». Referendum, le firme vanno in bicicletta. I promotori consegnano in maniera «ecologica» le scatole con oltre 20mila adesioni per i quesiti ambientali.

MILANO – Il Comitato promotore dei referendum per l’ambiente e la qualità della vita a Milano ha consegnato venerdì mattina le firme raccolte presso gli uffici del Comune. Le decine di pacchi contenenti le quasi 20mila firme, con le ultime arrivate, sono state trasportate sulle biciclette del bike-sharing dai promotori e sostenitori dei referendum fino alla consegna agli uffici comunali in via Messina 52.

Presenti i fondatori del comitato promotore Marco Cappato, Edoardo Croci, Enrico Fedrighini, con gli altri promotori, tra cui il consigliere comunale Giancarlo Pagliarini e i rappresentanti di Legambiente e dei Genitori Antismog. La ciclo-carovana referendaria è partita alle ore 11 da Palazzo Marino. E uno dei promotori, l’ex assessore all’Ambiente Edoardo Croci, ha annunciato un incontro al sindaco Letizia Moratti «per concordare le migliori modalità per informare tutti i cittadini milanesi della consultazione referendaria e per garantire una partecipazione effettiva e ampia». Giovedì, la Moratti si era detta soddisfatta che fosse stato raggiunto il numero necessario per sottoporre ai milanesi i cinque quesiti ambientali, aggiungendo di voler «agevolare il percorso» del referendum «perché i cittadini si possano esprimere e perché sia a costi contenuti».

Da Corriere.it la notizia qui…

Enhanced by Zemanta

15-17 OTTOBRE: AL VIA I “REFERENDUM DAYS”


“Invitiamo tutti i milanesi a partecipare e a sottoscrivere i quesiti referendari.
Il piccolo gesto di una firma per un progetto di rinnovamento della nostra città”

Milano, 14 ottobre 2010. Da venerdì 15 a domenica 17 ottobre il comitato referendario MilanoSìMuove promuove i “Referendum days”, con oltre cento tavoli per la raccolta delle firme in tutta la città ed eventi legati ai temi dell’ambiente e della mobilità. Obiettivo: raggiungere le 15 mila firme necessarie per lo svolgimento dei referendum. Il motto è “La Milano che vorresti è a portata di firma”. Informazioni su: www.milanosimuove.it.

I fondatori del Comitato, Marco Cappato, Edoardo Croci ed Enrico Fedrighini hanno dichiarato: “Il fine settimana del 15-17 ottobre sarà l’occasione per i cittadini di Milano di attivarsi in prima persona per un progetto di rinnovamento e trasformazione della nostra città in modo da garantire qualità della vita e diritto alla salute. Il piccolo gesto di una firma, presso i banchetti che si troveranno in tutta la città, può rendere alla portata di tutti l’obiettivo di una Milano più attenta all’ambiente e al benessere dei suoi cittadini. Invitiamo tutti i milanesi a recarsi presso i punti di raccolta firme nei prossimi tre giorni”.

All’iniziativa partecipano anche i consiglieri comunali Carlo Montalbetti, Giancarlo Pagliarini, oltre a numerosi rappresentanti del mondo culturale, associativo e politico.

I referendum Days. Oltre cento i principali appuntamenti per la raccolta delle firme nelle zone della città più frequentate nel fine settimana.
Si parte venerdì 15 e sabato 16 mattina presso i principali mercati e centri commerciali. Si potrà firmare tutti i pomeriggi nei luoghi centrali di San Babila, Piazza San Carlo e Piazza Cordusio ed anche presso le librerie Feltrinelli di Piazza Piemonte e la Mondatori di via Marghera e alla Triennale in occasione del “bycicle film festival”. Sabato pomeriggio presso molti parchi gioco, in Piazza Lima e presso Villa Necchi, in occasione della mostra “L’infinito paesaggio” di Tullio Pericoli organizzata dal FAI e presso la Cascina Cuccagna in occasione della manifestazione Kuminda organizzata da Terre di mezzo. Si finisce la sera davanti ai cinema Gloria, Anteo e Colosseo e al teatro Nazionale e alle Colonne di San Lorenzo; sabato sera si aggiungono Brera e i Navigli. Domenica mattina si firma anche al Parco delle Cave alla partenza dell’ecorunning e tutto il giorno anche alla festa di Baggio.

Per aggiornamenti e mappe consultare il sito www.milanosimuove.it.

Volontari. I Referendum Days sono realizzati grazie alla partecipazione dei volontari e alla collaborazione di numerose associazioni. Si può segnalare la disponibilità a divenire “Volontario per l’ambiente” per aiutare a raccogliere firme scrivendo all’e-mail referendum.milano@gmail.com oppure chiamando il numero 02-39542026.

Enhanced by Zemanta