Referendum “Milano si muove”: superate le 10.000 firme, si avvicina il traguardo delle 15.000


Tra venerdì e sabato, nel week end dedicato all’ambiente, ne hanno raccolte più di 3500, con la pioggia per giunta. Io ho firmato nel banchetto piazzato al mercato rionale di Valvassori Peroni. Ad oggi è stata superata quota diecimila. Per raggiungere le 15 mila firme c’è tempo fino al 6 novembre.

Parliamo dei cinque referendum indetti dal Comitato fondato dall’ex Assessore alla mobilità sostenibile Edoardo Croci:

  1. 1 dimezzare traffico e smog,
  2. 2 raddoppiare gli alberi e il verde pubblico,
  3. 3 conservare il futuro parco dell’area EXPO,
  4. 4 energia: adottare standard massimi di efficienza e ridurre i gas serra,
  5. 5 ripristinare la Darsena e studiare la riapertura dei Navigli.

Purtroppo l’amministrazione comunale non ha dimostrato un atteggiamento collaborativo. Parliamo della mancata concessione della Moratti alle deleghe ai dipendenti per autenticare le firme sui referendum, atto che avrebbe facilitato non poco la raccolta delle firme, come lo stesso comitato ha sottolineato in un comunicato.

Da 02blog.it la notizia qui…

Enhanced by Zemanta

Milano. Smog, scatta lo stop alle vecchie auto


 

Ecopass traffic sign delimiting restricted are...

Image via Wikipedia

 

Appello al sindaco: Ecopass anche per la classe 2. Per sei giorni superati i limiti di Pm10. Scattano i divieti della Regione. Banchetti per i «Referendum Days».

Partono le caldaie e scatta da oggi il blocco invernale per i veicoli inquinanti. Ma i divieti della Regione, secondo gli ambientalisti, non basteranno. «In ottobre, senza riscaldamenti, si sono già registrati 6 superamenti dei limiti europei per il Pm10», denuncia MilanoSìMuove.

Nel giorno in cui si accendono i termosifoni nelle case, nelle scuole e negli uffici, parte anche l’iniziativa «Referendum Days» per la raccolta di firme per i cinque quesiti sull’ambiente: da oggi a domenica organizzati oltre 100 punti in città dove è possibile sottoscrivere le proposte referendarie. Sul sito del comitato MilanoSìMuove spuntano intanto i dati di Ecopass:

«I report – commenta l’ex assessore Edoardo Croci – dimostrano in modo inequivocabile che ormai Ecopass ha perso efficacia sul fronte della riduzione delle emissioni e solo grazie alla cancellazione delle deroghe per i diesel senza filtro ha ancora un’incidenza sul traffico. E’ venuto il momento di rafforzarlo».

Da qui l’invito a firmare per i referendum e l’appello lanciato ieri al sindaco, Letizia Moratti, per estendere il pagamento del ticket antismog anche ai veicoli di classe 2 al momento esentati

Da Corriere la notizia qui…

Enhanced by Zemanta