Territori Inquinamento acustico, Roma la più rumorosa


L'Arte dei Rumori - Luigi Russolo

Image by Iliazd via Flickr

Indagine di Legambiente Lazio sulle strade cittadine: in 13 casi su 15 nella Capitale superato il limite di legge di 70 decibel diurni e 60 notturni.

Legambiente Lazio ha presentato i risultati di un monitoraggio sul rumore svolto a fine gennaio in 15 strade di Roma. Il risultato è sconfortante: in 13 casi è stato superato il limite di legge di 70 decibel di giorno e 60 di notte.

Ma la cosa più rilevante è che in nove casi l’intensità del rumore ha superato i 100 decibel, ossia molto vicini ai 110 delle discoteche che a lungo andare provocano danni all’udito.

Da Iam la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Il 68% dei Comuni Friuli Venezia Giulia sono a rischio idreogeologico, secondo Legambiente


Piazza dell'Unità my love! #4

Image by Chiara Marra via Flickr

Presentata oggi l’indagine ”Ecosistema Rischio 2009” realizzata da Legambiente e dal Dipartimento di Protezione civile.

I comuni del Friuli Venezia Giulia a rischio idrogeologico sono il 68%. Mentre il 77% delle amministrazioni comunali sottoposte ai quesiti hanno evidenziato di avere abitazioni in zone golenali e in aree a pericolo frana.

A commentare questi e altri dati, Paola Tartabini, potavoce Operazione Fiumi (il documento qui..) . “Questi numeri dimostrano come lo sviluppo urbanistico non abbia tenuto conto del rischio e del delicato assetto idrogeologico, come confermano anche i recenti eventi alluvionali nella Carnia. Infatti, sebbene il 91% delle amministrazioni monitorate preveda nei propri piani urbanistici vincoli di edificabilità per le zone a rischio, un abbondante di comuni (il 77%, ndr) presenta abitazioni nelle aree golenali. È evidente, quindi, che questi vincoli devono essere ulteriormente rafforzati”.

Da Bora.La la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Rinnovabili: Da eolico italiano “briciole di energia” per “oltre 4000 MW”


Legambiente

15 luglio 2009 – La migliore risposta alle accuse fuori controllo contro l’eolico è la notizia che “in Italia si è superata la soglia di 4mila MW”, “esattamente 4067, in circa 250 Comuni italiani su 8 mila”. Legambiente replica con la forza dei numeri a chi sostiene che il contributo dell’energia del vento sia trascurabile.

Per l’associazione il Belpaese ha ben altri problemi: Invitiamo i detrattori dell’eolico – scrive in un comunicato – sicuramente disinformati e con un evidente strabismo rispetto alla situazione ambientale del Paese, a leggersi i nostri ultimi rapporti sulle Ecomafie e sull’abusivismo costiero, sulle 6mila cave attive e 10mila abbandonate in Italia e ad andarsi a fare un giro per i cantieri autostradali nel Nord Italia e nelle periferie delle città italiane: 3 milioni di alloggi costruiti negli ultimi 10 anni di cui il 10 per cento abusivi.

Forse capirebbero qualcosa dei veri problemi del paesaggio italiano e supererebbero un approccio snobistico e superficiale a questioni vere”.

Da Zeroemission.tv la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Roma – MAGNALONGA2009: In Bici degustando Roma!


Roma / Italy

Image by William Forrester via Flickr

1a MagnaLonga in bicletta – Edizione 2009.
9 MAGGIO 2009 – MAGNALONGA2009: In Bici degustando Roma!
APPUNTAMENTO ALLA CASA DEL FIUME (Via Vicovaro)   ALLE ORE 17.30.

Cosa e’

MAGNALONGA 2009 – In bici degustando Roma
Nell’ambito della campagna nazionale 100 Strade per giocare di Legambiente, Il circolo Legambiente Mondi Possili e L’Associazione Culturale Tavola Rotonda organizzano in collaborazione con LEGAMBIENTE LAZIO la prima Magnalonga a Roma in bicicletta che sarà un momento utile a sensibilizzare i cittadini di una città come Roma sul traffico, sull’esistenza di altre forme di mobilità più sostenibili come la bicicletta, sulla ri-scoperta del nostro territorio e dei suoi prodotti tipici.

COME SI SVOLGE?

Partecipando alla Magnalonga si effettuerà un percorso in bicicletta nei quartieri di: Colli Aniene, Pigneto, San Lorenzo, Nomentano in ogni quartiere verrà effettuata una sosta di 20/30 minuti per degustare prodotti tipici, tradizionali e biologici offerti da produttori della provincia di Roma e non solo presso associazioni culturali, enoteche. Il contributo per la partecipazione è di 7 Euro a persona. Verranno consegnati alla partenza mappa, gadgets e si comincerà subito con la prima degustazione.

QUANDO SI PARTE?

L’appuntamento è alle ore 17.30 alla CASA DEL FIUME sull’Aniene il 9 MAGGIO. (visiona tutte le tappe) il giro si concluderà alle ore 23.00. Il percorso è di livello difficoltà FACILE alla portata di tutti, grandi e piccoli!

CHI SONO GLI INVITATI?

L’evento è diretto a tutti gli amanti della bicicletta, a chi la usa abitualmente così come ai neofiti, a tutti coloro interessati a trasporti eco-compatibili, a coloro che amano vedere la città attraverso percorsi insoliti, e anche semplicemente a tutti coloro che vogliono passare una serata in allegria pedalando per la città gustando prodotti del Lazio e non solo.

COME SI FA A PARTECIPARE?

Occorre pre-iscriversi compilando il modulo Iscriviti presente sul sito e presentarsi alla partenza alle 17.30. Per ulteriori informazioni puoi contattarci a info [chiocciolone] magnalonga.net – Lorenzo 328/0651517

Da Magnalonga.net la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Milano – convegno: “Inquinamento e Traffico Commerciale a Milano”


Legambiente

Fondazione Legambiente per l’Innovazione in collaborazione con il Comune di Milano e con il supporto di Pirelli, ha prganizzato il convegno: “Inquinamento e Traffico Commerciale a Milano” che si terrà giovedì 30 aprile alle ore 9,00 presso il Palazzo delle Stelline – Sala Volta, a Milano.

Il traffico veicolare, anche quello commerciale, è tra le fonti maggiormente inquinanti in termini di emissioni di particolato fine nell’aria del capoluogo lombardo. Ma non siamo gli unici in Europa e nel mondo.
Dobbiamo proporci di trarre insegnamento dalle soluzioni d’avanguardia dottate in altri paesi e saper intraprendere percorsi di governo adatti alla realtà tipica della Pianura Padana: l’incontro si propone di essere un laboratorio aperto di valutazioni e proposte tecniche e politiche. Il convegno, vuole essere un’occasione per fare il punto sullo stato attuale delle tecnologie di abbattimento delle polveri emesse dagli autoveicoli

Da Areateritorio la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Milano: Pm10 oltre ogni record, l’Ecopass non cambia


Ecopass

Image by alt-os via Flickr

Esaurito il bonus europeo di 35 giorni oltre le soglie per il Pm10. Per il sindaco l’Ecopass funziona, ma non lo si vuole potenziare. E il meteo annuncia altri giorni “avvelenati”

Sarà una settimana di veleni. È un’ascesa che non sembra volersi fermare quella dello smog in città. Con un record negativo conquistato il giorno in cui Milano — prima città in Europa — è salita sul banco degli imputati dell’Unione europea per aver esaurito il “bonus” di 35 giorni oltre i limiti di legge.

Lunedì, mentre in Consiglio comunale la protesta prendeva la forma delle lenzuola annerite di Legambiente, le centraline a Città Studi registravano 171 microgrammi per metro cubo di Pm10: oltre tre volte la soglia di attenzione di 50 microgrammi. [continua…]

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Iniziative – “Stop The Fever City”, l’eco città virtuale per un impegno reale


New York Fever album cover

Image via Wikipedia

20 febbraio 2009 – Sapere quanto puoi far bene all’ambiente e contribuire ad abbassare la “febbre del pianeta”. Da oggi è possibile entrando a far parte della community di “Stop The Fever City”, il nuovo sito di Legambiente dedicato ai mutamenti climatici collegato alla campagna “Stop The Fever”, dove gli abitanti scelgono di vivere a basse emissioni. [continua…]

Da Zeroemission.tv la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]