Protezionismo? Quando Parigi e Berlino litigano (anche) sui treni


The map comes from Vidal-Lablache, Atlas génér...

Image via Wikipedia

La notizia sembra per molti versi banale, ma dà la misura dei rapporti franco-tedeschi e dello spirito europeista in questi tempi di crisi. Nei giorni scorsi la società ferroviaria tedesca ha criticato aspramente la sua controparte francese, accusando la SNCF di proteggere il suo mercato interno e di non permettere alla Deutsche Bahn di mettere radice in Francia. Il presidente del gruppo tedesco, Hartmut Mehdorn, ha scritto una lettera al suo omologo Guillaume Pepy definita da Le Monde “poco cordiale”. Il tutto naturalmente alla vigilia dell’apertura alla libera concorrenza del mercato ferroviario nel 2010. [continua…]

Da Germanie la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]