Incentivi per bici e motorini elettrici


bici gialla

Image by chaz77 via Flickr

200 Euro di incentivo a comprare una bici, senza doverne rottamare una, pari al 30% del prezzo di listino. Per le bici a pedalata assistita si arriva fino a massimo di 450 euro.

Sono stati annunciati 13 milioni di Euro, di cui la maggior parte dedicate ai mezzi a propulsione umana ed una parte minore ai veicoli elettrici. Si aspetta conferma per venerdì 18 a Milano, all’inaugurazione del salone del ciclo Eicma 2009 con l’intervento del ministro Prestigiacomo.

Rispetto ai 700 Euro dell’anno scorso, l’incentivo per comprare una bicicletta e’ diminuito e questo favorirà l’acquisto di bici di fascia più bassa, disponibili per un maggior numero di persone.

Da Ecowiki la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Milano – Scooter ecologici a rischio flop già finiti i soldi per gli incentivi


Motorino

La Regione Lombardia, che per prima in Italia ha introdotto incentivi per le due ruote, ragiona ora su come rifinanziare il fondo

Gli incentivi per l’acquisto di moto ecologiche sono già finiti. Il fondo regionale per aiutare chi acquista mezzi Euro 3 fino a 400 di cilindrata è stato bruciato in quattro mesi. Era stato introdotto a novembre, ma già a metà aprile non c’era più un euro dei 3,5 milioni stanziati. Una cifra sufficiente a rivitalizzare un mercato delle due ruote in piena crisi. Ora al Pirellone si cercano i soldi per riproporre l’iniziativa prima che se ne vada la primavera, periodo d’oro per l’acquisto delle moto.

La riuscita del contributo è tutta nei numeri: nei primi quattro mesi dell’anno la vendita di moto nuove in Lombardia è complessivamente calata del 9,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2008. Ma per i mezzi sotto i 200 centimetri cubici, una bella fetta di quelli per cui valeva il contributo, c’è stato invece un balzo in avanti del 29,5. La Regione, che per prima in Italia ha introdotto incentivi per le due ruote, ragiona ora su come rifinanziare il fondo. «La volontà c’è, si tratta di trovare i soldi», dice Massimo Buscemi, assessore alle Pubbliche utilità, che ha chiesto al presidente della Regione, Roberto Formigoni, di riempire di nuovo la cassaforte.

L’idea è di riattivare il finanziamento entro fine maggio

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Scattano gli incentivi per ciclomotori e biciclette


Super green

Image by nualabugeye via Flickr

Comprare una bicicletta, un ciclomotore o un veicolo elettrico costerà meno. Sono infatti entrati a regime gli incentivi messi a disposizione dal ministero dell’Ambiente, in accordo con l’Ancma, l’Associazione nazionale ciclo e motociclo aderente a Confindustria.

Si tratta di un fondo di 8.750.000 euro da erogare nel corso del 2009 a tutti coloro che decideranno di acquistare una nuova bicicletta (comprese le bici elettriche a pedalata assistita), senza obbligo di rottamazione, oppure un ciclomotore Euro 2 termico o elettrico (in questo caso con obbligo di rottamazione di un ciclomotore omologato Euro zero o Euro 1).

In particolare l’entità degli incentivi varia dall’8% del costo del veicolo – fino ad un massimo di 180 euro – per l’acquisto di un ciclomotore Euro 2 a due tempi, con contestuale rottamazione, al 30% (fino a 1.300 euro) per l’acquisto di un motociclo elettrico o di un quadriciclo elettrico, sempre con rottamazione. Per l’acquisto di una bicicletta, anche a pedalata assistita, l’incentivo copre il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 700 euro.

Fiducioso negli effetti della misura Guidalberto Guidi, presidente di Confindustria Ancma: «Il segmento dei ciclomotori era in forte sofferenza in quanto rimasto tagliato fuori dagli incentivi statali e la disponibilità di questo accordo con il Ministero dell’Ambiente ci consente di
equilibrare l’offerta sul mercato e accelerare il rinnovo del parco circolante obsoleto».

Per godere degli incentivi è sufficiente fare una scelta all’interno del listino predisposto dal ministero, che prevede prezzi ed entità del contributo. Fatta la scelta è sufficiente presentarsi presso un rivenditore autorizzato. Ogni persona potrà acquistare un massimo di tre biciclette, presentando il codice fiscale o la partita iva.

Dal Sole24ore.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]