La ricetta di Obama per gli Stati Uniti “Creare due milioni di posti di lavoro”


u17985365Il presidente eletto punta a un piano di salvataggio per l’occupazione. Obiettivi prioritari rendere gli edifici più efficienti da un punto di vista energetico e investire in infrastrutture e scuole.

Chicago, 6 dicembre 2008 – La ricetta anti-crisi di Barack Obama? Un piano di salvataggio che permetta di mettere al riparo oppure creare oltre due milioni di posti di lavoro, rendere gli edifici più efficienti da un punto di vista energetico e investire in infrastrutture e scuole.

Nel discorso radiofonico del sabato del partito democratico il neo eletto presidente statunitense, che si insedierà alla Casa Bianca il prossimo 20 gennaio, annuncerà: “Non ci limiteremo a mettere i soldi per risolvere il problema. Misureremo il progresso attraverso i risultati che otterremo, l’energia che saremo in grado di risparmiare e attraverso la competitività dell’America nel mondo”. [continua…]

Da Quotidianonet la notizia qui…

L’eolico sorpassa il nucleare


ks114640Inizialmente era un sibilo nascosto e quasi impercettibile, dietro all’ideale fragoroso rumore delle centrali nucleari sparse un po’ in tutto il mondo. Fortunatamente le cose stanno cambiando, anzi oserei dire che sono già cambiate se, com’è vero, il 2007 è stato l’anno del sorpasso dell’energia eolica su quella nucleare. Un sorpasso avvenuto su tutti i fronti, in termini di potenza installata ma anche di numero di installazioni. Possiamo dire che il sibilo è cresciuto fino a diventare silenziosamente assordante e che d’ora in poi è destinato a sovrastare il sempre più flebile rumorino prodotto dall’arricchimento dell’uranio.

A quanto pare andiamo verso un futuro più verde ed eco-sostenibile, verrebbe quasi da gridare al miracolo e dire “finalmente l’hanno capita”. Macché, poi accendiamo la tv e sentiamo i nostri governanti che pensano di poter risolvere i problemi energetici del paese, mettendo in cantiere nuove centrali nucleari a fissione e ponendo clamorosamente in discussione la scelta referendaria fatta dagli italiani più di venti anni fa. Evidentemente nessuno gli ha spiegato che per fare una centrale nucleare occorrono dai cinque ai dieci anni per renderla operativa, senza contare i 40-50 anni necessari a qualsiasi investitore per rientrare degli investimenti fatti. In pratica sarà il mercato a bocciare sul nascere qualsiasi idea in tale senso, come dimostrato anche recentemente da gare d’appalto per la costruzione di nuove centrali, andate deserte negli USA almeno fino a quando l’amministrazione statunitense non ha introdotto un incentivo di quasi due centesimi a kWh, in sostanza la stessa cifra prevista per l’eolico. [continua…]

Da Energie-rinnovabili.net la notizia qui…

Edison, forti investimenti fino al 2014 e confermati gli obiettivi


jcn1067[…] Edison, in particolare prevede di realizzare nel periodo 2009-2014 investimenti per 7,2 miliardi di euro, di cui 3,6 nella generazione elettrica e 3,6 negli idrocarburi. Questo il dato più rilevante del piano industriale del gruppo, approvato oggi dal consiglio di amministrazione.

Il piano, che conferma gli obiettivi presentati a fine 2007, punta al consolidamento sul mercato italiano e all’accelerazione dello sviluppo sui mercati internazionali. La posizione finanziaria netta a fine periodo è prevista in linea con il dato attuale, comprensivo degli investimenti sui mercati esteri.
[…] Per quanto riguarda le attività di nuovo sviluppo in Italia e all’estero, si investiranno 2,4 miliardi nell’esplorazione e produzione di idrocarburi nel Nord Africa e in altre aree a elevato potenziale; circa 1,7 miliardi sono destinati alla concessione di Abu Qir, assegnata a Edison nei giorni scorsi.

Edison sta inoltre valutando opportunità di crescita internazionale nella generazione elettrica, con investimenti previsti per 1,1 miliardi; le aree strategiche di interesse sono Grecia (j-v con Hellenic Petroleum) e Turchia (termoelettrico e idroelettrico). Edison investirà inoltre 1 miliardo di euro nelle energie rinnovabili, con aumento da 310 a 800 Mw della capacità installata nel settore eolico, lo sviluppo del fotovoltaico e il potenziamento dell’idroelettrica. [continua…]

Da Milanofinanza.it la notiza qui…

Risparmio energetico: sul 55% cambia anche il «silenzio-diniego»


u18012913Dopo quella annunciata mercoledì nel corso dell’audizione a Montecitorio, il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, apre alla possibilità di altre correzioni sulla nuova disciplina del bonus per il risparmio energetico definita nel Dl anticrisi. Oltre che sulla retroattività della stretta, dunque, si prospettano altri ritocchi al provvedimento in sede di conversione (l’iter partirà martedì prossimo nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera).
In particolare, il titolare di via XX Settembre intervenendo ieri a «Porta a porta» ha fatto riferimento al meccanismo del silenzio- diniego introdotto dal decreto legge 185 per regolare le modalità di risposta dell’agenzia delle Entrate alle richieste d’accesso al bonus del 55 per cento. Istanze che dovranno essere inviate da chi intende realizzare interventi di riqualificazione energetica di case o altri fabbricati nei prossimi due anni. L’incentivo “verde”, infatti, è stato prorogato fino alla fine del 2010. [continua…]

Da ilsole24ore la notizia qui…

Iscrizioni chiuse corsi di formazione 2007/2008 per occupati voucher (10%-20% il costo effettivo)


Corsi di formazione per occupati (voucher 2007/2008)

Iscrizione chiuse !!! Pubblichiamo l’elenco definitivo dei corsi di formazione per occupati !

Dal 3 ottobre è possibile iscriversi ai corsi per lavoratori e pagare solo circa una quota del 20% o del 10% sul valore dell’intero corso (con voucher finanziati 80% o 90% a seconda della categoria del lavoratore occupato).

>>Qui tutti i corsi disponibili.

CORSI PER OCCUPATI VOUCHER 2007/2008:

  1. Corso base VERIFICHE ISPETTIVE secondo la UNI EN ISO 1901 – 32 ore Desio – Monza – Milano – Carate Br.

  2. Corso base LA COMUNICAZIONE TRASVERSALE 40 oreDesio – Monza – Milano – Carate Br.

  3. Corso base IL SISTEMA SICUREZZA – 32 ore Desio – Monza – Milano – Carate Br.

  4. Corso Avanzato EXCEL AVANZATO – 32 oreDesio – Monza – Milano – Carate Br.

  5. Corso Avanzato Improving communication skills in English – 40 oreDesio – Monza – Milano – Carate Br.

  6. Corso Intermedio Corso di lingua inlgese – 44 ore Milano.

  7. Corso Intermedio Corso di office automation (ECDL Advanced) – 45 ore Milano.

  8. Corso Intermedio Corso in formazione finanziata – 50 oreMilano.

  9. Corso Avanzato Corso per auditors “40 ore” – 44 oreMilano.

  10. Corso Intermedio Informatica gestionale – 45 oreVernate (MI).

  11. Corso Avanzato Corso di specializzazione su PLC SIMATIC S7 – 32 oreMonza (MI).

  12. Corso Intermedio Esperto tecnico vini – 44 oreMilano.

  13. Corso Intermedio Marketing e vendita vini – 45 oreMilano

Il 15 settembre l’elenco dei corsi di formazione per occupati (2007/2008)


118562922650_250px_voucher_80percNOVITA’ OTTOBRE 2007 – Il 15 settembre sarà pubblicato l’elenco dei corsi di formazione per occupati Milano e Lombardia.
(NB. verranno pubblicate anche le schede di dettaglio con i programmi e il calendario dei corsi ).

Periodo di svolgimento dei CORSI DI FORMAZIONE*:

dal 06-10-2007 al 31-05-2008

Zona:
Lombardia, Monza e Milano.

Per maggiori informazioni ed approfondimenti: www.deamaltea.it

NUOVI CORSI di formazione a Milano Lombardia per occupati Settembre 07 – Preiscrizioni aperte!


118562922650_250px_voucher_80perc.gif118562922650_250px_voucher_80perc

MILANO 2007 – ELENCO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER OCCUPATI LOMBARDIA (DA CONFERMARE A SETTEMBRE 2007):

Orari e tempi sono pensati per essere compatibili con gli impegni dei lavoratori.

Corso Avanzato – Improving communication skill in English
Corso Avanzato – Excel avanzato
Corso Base – Il sistema sicurezza (Dlgs. 626/94 oppure OHSAS18001)
Corso Base – Verifiche ispettive secondo la UNI EN IOS 19011
Corso Base – La grafica sul web
Corso Avanzato – PLC S7
Corso Intermedio – Marketing Vini,
Corso Intermedio – Corso di lingua inglese
Corso Intermedio – Informatica gestionale
Corso Intermedio – Esperto tecnico vini
Corso Intermedio – Corso di office automation (ECDL Advanced)
Corso Intermedio – Formazione e selezione
Corso Avanzato – Corso per auditors “40 ore” (verifiche ispettive della Qualità secondo la norma ISO 19011)

Tutte le informazioni su:

www.deamaltea.it

Arrivederci a Settembre e buone vacanze!

Staff Deamaltea.