Terremoti, rischio sismico in aumento a Fukushima


A seguito del devastante terremoto di magnitudo 9 che ha colpito il Giappone l’11 marzo del 2011, il rischio sismico nell’area della centrale di Fukushima sarebbe aumentato.

Illustration of post-accident state of 1-4 rea...

A dirlo è un recente studio condotto dai ricercatori della European Geosciences Union (EGU), pubblicato sulla rivista scientifica online Solid Earth. Gli autori hanno analizzato i dati di oltre 6 mila terremoti, scoprendo che quello dell’11 marzo ha aperto una faglia sismica vicino alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi.

I geologi chiedono pertanto alle autorità giapponesi di rafforzare le misure di sicurezza dell’impianto, in modo che possa resistere a nuove scosse, anche molto intense, che potrebbero interessare l’area.

Da Ecoblog.it   la notizia qui…

Enhanced by Zemanta
Annunci

Una Risposta

  1. La domanda che mi sorge spontanea è: quali sarebbero le conseguenze sulle centrali già seriamente danneggiate di eventuali scosse sismiche di intensità eccezionale, non solo per il Giappone ma anche per il mondo intero? Siamo veramente preparati a fronteggiare una situazione del genere ?. Intanto ad un anno dall’incidente i media quasi non parlano più di questa tragedia, come se oggi il pericolo radiazioni risultasse superato, inoltre molte nazioni ora starebbero decidendo di volere ricominciare a reinvestire sulle centrali nucleari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: