Nasce a Milano “Officina idee verdi”


fuori salone'10

Creatività e ingegno al servizio del cambiamento, sviluppo sostenibile che dia pari dignità alle esigenze dell’uomo e a quelle dell’ambiente, un’idea nuova di architettura capace di ridisegnare armonicamente gli spazi a disposizione: nasce con questi intenti “Officina Idee Verdi”, il primo creative green place italiano che si fa promotore di una concezione nuova dello sviluppo applicato all’arte e al design.

È un centro polivalente di circa 450 mq, che apre al pubblico in un polo e in un periodo di forte interesse per l’arte e il design come quello del Miart e del Fuori Salone: in questi dieci giorni favorirà l’incontro di artisti, designer, architetti, creativi e di quanti hanno a cuore l’idea del ‘green change’, cioè di un cambiamento che riduca sensibilmente gli impatti negativi dello sviluppo sulla natura. Sarà anche showroom, galleria e laboratorio, per offrire e far conoscere al pubblico i vantaggi che derivano dall’impiego di materiali e soluzioni eco sostenibili, ma anche per far respirare il benessere che tali soluzioni riescono a regalare.

Officina Idee Verdi, nato dall’esperienza di Gatti SPA, azienda storica nel mondo dell’edilizia e del legname da costruzione, non poteva che vedere la luce proprio a Milano e in un periodo di grosso interesse per il settore come quello del Miart e del Fuori Salone, che si terrà appunto in zona Lambrate, luogo ideale in cui parte l’esperienza di questo nuovo progetto.

Da Affaritaliani    la notizia qui…

Enhanced by Zemanta

Milano – Salone del Mobile 2011: le foto di zona Ventura


Through the looking glass

I rumors in zona erano tutti entusiastici: “bello qui, meglio di Tortona”. “Caspita, hanno davvero fatto un bel lavoro gli architetti di zona Ventura”. “Finalmente qualcosa che vale la pena scoprire”. D’altronde Ventura, da qualche anno a questa parte, è il nuovo distretto artistico emergente più vivo della città, vincendo nettamente la sfida con Bovisa.

Ieri la giornata d’inaugurazione con tanta gente, tantissimi stranieri e, a differenza di Tortona, età media abbastanza alta. Ventura piace, per quel suo spirito “avanguardista” berlinese. Qui espongono, per la maggior parte, si si escludono le gallerie più famose, i talenti emergenti con le idee più strampalate e innovative. Vivamente consigliato un giro anche in via Oslavia e Massimiano con l’esposizione nei giganteschi capannoni industriali.

Da 02blog.it la notizia e le foto qui…

Enhanced by Zemanta