Milano – Crac Zincar, buco da 18 milioni: Palazzo Marino ne rivuole indietro 25


Milano o San Francisco?

Image by Luca Zappa via Flickr

Uno degli scandali che hanno imperversato negli ultimi mesi è stato il crack Zincar. Repubblica cerca di ricostruire la storia di questa azienda che “doveva essere un fiore all’occhiello con numerosi progetti per la mobilità sostenibile in Lombardia” (fonte immagine).

Zincar è stata finanziata con i soldi dell’Unione europea, del ministero dell’Ambiente, della Regione e del Comune di Milano, che decideva come indirizzarli. Il nome della società era un acronimo per “Zero impatto non carbonio srl”, ma l’effetto sul miglioramento dell’aria di Milano è stato nullo. E la Zincar è fallita.

Il buco stimato dai liquidatori si aggira intorno ai 18 milioni di euro e, come scrive Repubblica rischia di peggiorare. “La società è finita in mano al curatore fallimentare Lino De Vecchi, dopo che il Tribunale ne ha decretato il crac a maggio dello scorso anno. Nelle udienze si sta cercando di ricostruire il passivo e non c’è niente che faccia ben sperare”

Il Comune ha chiesto indietro ben 25 milioni di euro e, se non verranno portate a termine le commesse, i finanziatori potranno reclamare quanto già versato. Intanto la Procura cerca di far luce sul “buco”. Forse la società anzichè spendere per completare i progetti di mobilità sostenibile, avrebbe speso i fondi in consulenze e commesse. Il dubbio è che per queste iniziative (e altre) abbiano beneficiato in particolare due manager, Vincenzo Giudice e Francesco Baldanzi.

Da Milano 2.0 la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: