Treni storici – E’ ripartito il Treno Natura


Steam Train - Treno Natura

Image by ghiandol via Flickr

SIENA – Domenica 6 settembre una bella giornata di sole ha salutato la ripresa dei viaggi del “Treno Natura” dopo la pausa estiva. Complessivamente circa ottanta persone (numero dettato dalla capienza degli autobus usati per i trasferimenti successivi) hanno preso posto sul complesso ALn 773.3504 e 3505, denominato nell’occasione “Treno degli Etruschi” con partenza e arrivo da Siena.

Partito alle 8.30 dalla stazione di Siena, il convoglio ha portato i partecipanti fino alla stazione di Chiusi-Chianciano Terme percorrendo la pittoresca linea in esercizio regolare lungo il territorio delle Crete Senesi e della Val di Chiana. Oltre ai passeggeri saliti a Siena, una comitiva di circa 40 persone è salita nella fermata intermedia effettuata ad Asciano.

A Chiusi, un ricco programma attendeva i partecipanti: al saluto da parte degli sbandieratori e alla visita al borgo di Chiusi e al suo patrimonio storico e archeologico, è seguito il trasferimento in autobus sulle rive del lago omonimo, dove è stato servito il pranzo. Nel pomeriggio, si è assistito alla sfilata storica dei “Ruzzi delle Conche”, che oltre al già citato spettacolo degli sbandieratori ha presentato diversi carri storici ed allegorici a “propulsione umana”. Il tempo bello (anche se ventoso) ha facilitato il successo di pubblico. Lo stesso convoglio del mattino ha poi riportato i partecipanti a Siena, giungendovi verso le 18.40.

L’iniziativa è stata proposta anche ai partecipanti di una conferenza tenutasi nello stesso periodo all’Università di Siena, alcuni dei quali hanno potuto così scoprire questa simpatica alternativa per conoscere la Toscana.  Il successo di pubblico premia giustamente gli organizzatori di queste giornate (che questa volta non hanno avuto il “tutto esaurito” in treno solo per la limitazione dovuta alla capacità degli autobus per gli spostamenti), permettendo di conoscere luoghi ed eventi in un modo diverso dal solito, salvaguardando allo stesso tempo in modo egregio una parte del nostro patrimonio ferroviario storico.

I viaggi del Treno Natura proseguono fino al prossimo 8 dicembre alternando l’utilizzo della “littorina” a quello dei convogli a vapore.

Da Fold la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: