Milano – Carico-scarico, niente Ecopass fino a gennaio: rinviate le regole


Ecopass

Image by alt-os via Flickr

Milano – l’Unione del Commercio ha già annunciato un’impugnazione del provvedimento. Le telecamere avrebbero dovuto rilevare le infrazioni dal 15 ottobre. Ma i commercianti non ci stanno.

MILANO – Le nuove regole per il carico scarico delle merci nella cerchia dei Bastioni di Milano non entreranno in vigore dal 15 ottobre ma dal primo gennaio del 2010. Ma l’Unione del Commercio, contraria per principio alle nuove limitazioni, ha già annunciato un’impugnazione del provvedimento licenziato la scorsa estate dalla Giunta Moratti.

Secondo la delibera approvata oggi, le telecamere di Ecopass rileveranno le infrazioni dei veicoli commerciali che entrano nella zona Ecopass fuori dalla fascia consentita (dalle 10 alle 14 prolungabile fino alle 16 per chi trasporta merci deperibili) soltanto a partire dal prossimo anno e non dal 15 ottobre, in concomitanza con l’entrata in vigore del divieto di circolazione dei diesel euro 2 disposto da Regione Lombardia.

«Abbiamo deciso di rinviare questa applicazione – ha spiegato l’assessore alla Mobilità Edoardo Crociper farla coincidere con altre iniziative legate alla mobilità sostenibile che l’amministrazione introdurrà dal prossimo anno». Ma l’associazione dei commercianti, da sempre contraria a questo provvedimento, non ha accolto di buon grado il rinvio.

Da Corriere.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: