Speciale n° 2 – Mobilità sostenibile: Alitalia, EXPO’ 2015, piste ciclabili, metro Milano, bike sharing


MILANO - Metropolitana Mappa 1

Image by Ambrosiana Pictures via Flickr

Articoli e documenti pubblicati:

INCENTIVI BICICLETTE

  • “bici: – CRESCE IL MALUMORE NEGOZIANTI
  • Biciclette: giro di boa per gli incentivi
  • Ancora bici: mortalità e boom di vendite
  • Il mezzo più pericoloso? La bicicletta.
  • Milano – Scooter ecologici a rischio flop
  • Incentivi ministeriali per l’acquisto di biciclette
  • EXPO 2015

  • Per l’Expo il governo taglia il metrò 6
  • CON L’EXPO AVREMO STRADE E FERROVIE
  • ALITALIA E MALPENSA

  • Alitalia: il nostro hub a Fiumicino. Sconfitta di Malpensa
  • Alitalia  “Malpensa non sarà mai un hub
  • Strada nel parco, sindaci in rivolta
  • MOBILITA’ MILANO

  • Milano – Riqualificare e rendere la città più vivibile
  • Milano – «Deroghe e filtri, Ecopass inutile»
  • Milano – Linee S – Passante ferroviario
  • Reblog this post [with Zemanta]

    Incontro Berlusconi-Putin: l’energia è il tema centrale


    President Vladimir Putin of Russia. Photograph...

    Image via Wikipedia

    Oggi Silvio Berlusconi va a Sochi per incontrare il premier russo Vladimir Putin e discutere con lui di diversi temi, ma soprattutto di energia. Alla presenza dei due premier Paolo Scaroni, Ad di Eni e Alexej Miller, alla guida di Gazprom, dovrebbero firmare l’accordo finale su South Stream.

    In realtà l’accordo avrebbe dovuto essere già firmato il 7 aprile, al Forum economico italo-russo a Mosca, ma è slittato per l’assenza di Berlusconi che era in Abruzzo sui luoghi del terremoto. Nonostante sia passato del tempo, ci sono ancora divergenze tra due partner del progetto. Eni vorrebbe avere più poteri sul territorio di passaggio, sul marketing e la distribuzione, e vorrebbe dividere i profitti di 10 miliardi di metri cubi di gas al anno. Gazprom ha disposto condividere una fetta di soli 6 miliardi e di limitare la comune distribuzione solo all’Italia.
    Le trattative andranno avanti fino all’ultim’ora, le parti vogliano arrivare ad un accordo non facile. Che, in ogni caso, ci sarà, e si potrebbe iniziare subito la realizzazione del progetto, facendo un passo avanti rispetto ad un altro gasdotto, Nabucco, che evita il territorio della Russia.

    Il Summit energetico “South corridor – new silk way” tenutosi a Praga il 8 maggio ha rianimato il progetto Nabucco.

    Da Panorama.it la notizia qui…

    Reblog this post [with Zemanta]

    ANNUNCIO DELLA COMPAGNIA – Nuova Alitalia: il nostro hub a Fiumicino È la sconfitta di Malpensa


    FCO: Taxing

    Image by Air Force One via Flickr

    L’Ad Rocco Sabelli e il presidente Roberto Colaninno: «Presto accordo con Adr, Roma sarà la base principale»

    È finito dopo dieci anni il derby Fiumicino-Malpensa. Dopo una lunga guerra che nel tempo ha portato al trasferimento di numerose rotte sullo scalo lombardo, la nuova Alitalia ha scelto: l’aeroporto romano «Leonardo da Vinci» sarà la principale base operativa della compagnia.

    A giorni verrà sottoscritto un accordo quadro con Adr relativo a infrastrutture e servizi aeroportuali. A ufficializzare la scelta di Fiumicino come scalo primario della compagnia, sono stati oggi i vertici di Alitalia, il presidente Roberto Colaninno e l’amministratore delegato Rocco Sabelli, nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, il presidente dell’Enac Vito Riggio e il presidente di Adr Fabrizio Palenzona. E la scelta di puntare su Fiumicino, hanno annunciato Sabelli e Colaninno, si concretizzerá nei prossimi giorni proprio con la firma di un accordo quadro con la societá che gestisce gli aeroporti romani.
    […]
    MILANO – La decisione di Alitalia lascia l’amaro in bocca a Milano. Il presidente della Provincia di Milano Filippo Penati subito commenta che «i soldi del Nord vanno a finanziare il Sud».

    Da Corriere.it la notizia qui…

    Reblog this post [with Zemanta]