Forum PA, focus su energia, ambiente e best practice “verdi”


Microsoft - Forum PA

Energia e ambiente sono tematiche che non potevano mancare al Forum PA, l’evento nato per promuovere un confronto diretto tra pubbliche amministrazioni, imprese e cittadini sui temi chiave dell’innovazione.

Il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha presentato i risultati del vertice G8 Ambiente svoltosi pochi giorni fa a Siracusa sulle sfide della lotta ai cambiamenti climatici e della valorizzazione della biodiversità intesa anche come risorsa economica. Domani Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo economico, parteciperà alla tavola rotonda “Quale politica dell’energia per uscire dalla crisi?”, insieme a Alessandro Ortis, presidente dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, e Luigi Paganetto, presidente dell’Enea.

Da Panorama.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

“Incentivi per le bici: è boom dopo la prima settimana.” – CRESCE IL MALUMORE DEI NEGOZIANTI


Ladri di biciclette?

Riceviamo e pubblichiamo da Segreteria Bicigroup un comunicato di aggiornamento circa i problemi e le difficoltà di accesso al bonus degli ecoincentivi da parte dei negozianti e rivenditori, che stanno bloccando le vendite delle biciclette verificatesi questi ultimi giorni…

CRESCE IL MALUMORE DEI NEGOZIANTI

Cresce di ora in ora il disappunto, misto a rabbia, dei rivenditori di biciclette, dopo il blocco, in atto ormai da alcuni giorni, del sito internet che dovrebbe consentire loro lo svolgimento delle pratiche necessarie a ottenere i cosiddetti ecoincentivi.

Si tratta di un fondo di 8.750.000 euro, reso operativo dal Ministero dell’Ambiente a partire dal 22 aprile scorso, da erogare nel corso del 2009 ai cittadini che decideranno di acquistare una nuova bicicletta comprese le bici elettriche a pedalata assistita, senza obbligo di rottamazione.

Dopo una partenza alla grande, a quanto pare senza problemi di connessione e con tempi di inserimento pratiche piuttosto rapidi, all’improvviso la doccia fredda: il sistema è andato letteralmente “in tilt”, completamente bloccato da quasi una settimana, rendendo impossibile quindi procedere con le vendite.

Una situazione al limite dell’assurdo, protestano i rivenditori, che rischia di vanificare l’accordo firmato tra il Ministero dell’Ambiente e Confindustria Ancma per la diffusione di veicoli a basso impatto ambientale e che consente all’utente di risparmiare fino a 700 euro sull’acquisto di biciclette, ciclomotori e veicoli elettrici, grazie allo sconto del 30%.

”E’ andato tutto bene fino al 6 maggio scorso – afferma Franco Scattolon, rivenditore socio Bicigroup – fino a quando non hanno introdotto nell’elenco anche i marchi stranieri. Il sistema informatico utilizzato secondo me è modesto, estremamente lento, basti pensare che da giovedì scorso non sono più riuscito ad inserire una pratica. Stiamo subendo un grave danno, ho diverse bici già vendute ma non posso consegnarle al cliente finché la pratica è bloccata”.[…]

Da Segreteria Bicigroup#commento: Incentivi per le bici: è boom dopo la prima settimana. Stentano gli aiuti per i motorini

Vedi anche: INCENTIVI PER LE BICI: CRESCE IL MALUMORE DEI NEGOZIANTI

Reblog this post [with Zemanta]

Un miliardo in meno per l’Expo il governo taglia il metrò 6


Letizia Moratti

Image by Forum PA via Flickr

Per le opere di Expo arrivano anche i tagli dei soldi già previsti: almeno un miliardo che viene tolto dai fondi già impegnati per destinarlo alla ricostruzione in Abruzzo, ha confermato il viceministro Roberto Castelli.

All’appello mancavano già due miliardi di euro. Ma adesso per le opere di Expo arrivano anche i tagli dei soldi che invece c’erano. Almeno un miliardo che viene tolto dai fondi già impegnati per destinarlo alla ricostruzione in Abruzzo, ha confermato il viceministro Roberto Castelli. Per l’Esposizione significa rinunciare a infrastrutture considerate strategiche come la nuova linea 6 della metropolitana, che avrebbero dovuto aiutare a trasportare i 29 milioni di visitatori previsti. Oggi, intanto, un nuovo cda della società del 2015. Sul tavolo il compromesso sulla sede, ma anche nuove tensioni annunciate sul bonus dell’a mministratore delegato Lucio Stanca e sul piano finanziario del 2009.

Tagli alle opere. In cima alla lista c’è la M6, la nuova linea del metrò, che dovrebbe collegare Bisceglie a via Castelbarco. Il risparmio è di 871 milioni, soldi che — si assicura — verranno comunque spesi per la nuova linea del metrò in un imprecisato futuro. Ma è lo stesso viceministro leghista a confermare che ci sono altre opere da depennare per far fronte all’e mergenza Abruzzo. Slitta anche il prolungamento della strada statale Varesina fino al sito dell’Expo, costo 200 milioni. M6 e tratto sud della Varesina sono ancora ferme allo studio di fattibilità, ed è per questo che si è deciso di posticiparle.

Le parole di Castelli però allontano ancora di più altri due progetti già a rischio perché ancora non totalmente finanziati, le nuove linee 4 e 5 del metrò. E i prolungamenti della M2 da Cologno a Vimercate (539 milioni) e della M3 da San Donato a Paullo. C’è un altro buchetto: 18 milioni di extracosti rispetto a quanto preventivato per il prolungamento della M2 da Famagosta ad Assago, il governo copre solo tre milioni. E il completamento del progetto rimane bloccato.

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Anche il sesso inquina, sul web la guida all’eros eco-sostenibile


Porn Wars 3

Image via Wikipedia

Mangiamo cibi provenienti da agricoltura biologica, utilizziamo cosmetici naturali, abbandoniamo il nostro scooter e la nostra macchina utilizzando la vecchia bicicletta per andare a lavoro tutte le mattine, ma non pensiamo a quanto possiamo inquinare e quante impronte negative possiamo lasciare sul pianeta semplicemente non avendo cura del come conduciamo la nostra vita sessuale.

PRESERVATIVI E CO… – A partire dai metodi contraccettivi. Secondo un recente studio anglosassone, infatti, sono 100 milioni i preservativi che vengono impropriamente smaltiti ogni anno nel Regno Unito. Come ovviare?

Da Affaritaliani.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]