Strada nel parco, sindaci in rivolta


A cave between Bareggio and Cusago

Image by _ Night Flier _ via Flickr

Torna in discussione il progetto per la superstrada di collegamento tra Malpensa e Tangenziale Ovest. Il fronte del no conquista anche i sindaci che erano favorevoli al progetto

L’unico che non ha mai fatto passi indietro è il Comune di Cassinetta di Lugagnano, ma perché è sempre stato contrario a quella trentina di chilometri di superstrada che per collegare Malpensa con la Tangenziale Ovest taglierà in due Parco del Ticino e Parco Sud, compresa la riserva Mab (Man and biosphere) che l’Unesco attribuisce solo a sei zone, in Italia, di grande pregio ambientale.

Oggi, però, Cassinetta non è più solo. Oltre ad Albairate e Cisliano, che i dubbi li hanno messi per iscritto in una serie di ricorsi al Tar, anche gli altri comuni del sud-ovest milanese interessati, se prima favorevoli, hanno cambiato idea. Il fronte del no alla superstrada del Ticino, voluta da Anas e Regione — tanto che ieri l’assessore ai Trasporti Raffaele Cattaneo ha fatto un sopralluogo nei comuni per sondare gli umori — si rinforza: anche Cusago, Robecco e Ozzero si uniscono al coro di dissenso con una delibera che dice no all’opera.

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: