Alitalia fa rotta solo su Linate “Malpensa non sarà mai un hub”


Alitalia Airbus A319-118 I-BIMJ

Roberto Colaninno non è pentito dell’avventura alla cloche della ex-compagnia di bandiera (“È successo tutto all’improvviso l’estate scorsa – confessa – ma rifarei ogni cosa”). E assieme all’amministratore delegato Rocco Sabelli fa il punto in un incontro con Repubblica sullo stato di salute della società

[…] Milano o Roma? La questione dell’hub, dopo lo strumentale uso elettorale, sembra essere sparita dall’agenda. E Alitalia è saldamente posizionata a Fiumicino. È una scelta definitiva?

COLANINNO: In Italia non esiste nessun aeroporto con la “densità” di passeggeri necessaria per essere un vero hub. Si volerà sempre più punto a punto e noi dovremo essere capaci di vendere bene all’estero i tesori del nostro paese, come Venezia e le città d’arte. Malpensa poi non potrà mai essere ciò per cui è stata disegnata, un hub. È mal collegata con il resto del nord. Ormai è uno scalo che per salvarsi punta sulle low-cost. A Milano sperano, o fan finta di sperare, in Lufthansa. Ma i tedeschi per ora hanno messo solo rotte a breve raggio. Noi abbiamo deciso di riposizionarci su Linate, tanto i milanesi non rinunceranno mai al loro city airport.

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

2 Risposte

  1. Cosa dovrebbe avere Malpensa per essere ben collegata? IL TELETRASPORTO??? Torna in voga la frase che per anni ha accompagnato il boicottaggio di Malpensa, era ed è sulla bocca di tutti quelli a cui questo aeroporto da fastidio, ma è una accusa priva di fondamento. Basta prendere una cartina! E il signor Colaninno ride dell’annientamento di questo aeroporto, ma pochi giorni prima dell’accordo diceva che la nuova Alitalia avrebbe puntato tutto su Malpensa, chissà chi e COME gli avranno fatto cambiare idea?! Certo che ride, con il governo che gli sta dando una mano per evitare la concorrenza di Lufthansa può anche decidere di fare scelte che tutelano gli interessi dei politici e delle lobby al potere e non strategiche e di rilancio della compagnia!

  2. Purtroppo quello che è certo è che Malpensa, e sopratutto i suoi lavoratori, non sembra più interessare alla politica.

    Un modo per migliorare la situazione sarebbe quello di avere i treni-navetta in partenza da Milano Centrale, in modo tale da migliorare l’interscambio ferroviario dei passeggeri e favorire il trasporto su ferro. Tampo fà se ne parlava di questa soluzione con una intesa tra Ferrovie Nord e Trenitalia…

    Un’altra “innovazione” sarebbe avere la fermata dei treni Venezia-Torino direttamente nei pressi di Gallarate-Malpensa. Il tutto favorirebbe appunto una modalità più sostenibile utilizzando l’iterscambio ferro-aereo piuttosto che gomma-aereo..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: