Roma e lo sviluppo sostenibile: convegno al vertice


A mural of Francesco Totti painted after Roma'...

Image via Wikipedia

Roma, 28 aprile – Roma capitale della sostenibilità, dell’innovazione, dell’energia efficiente, del riciclaggio. E’ l’obiettivo al centro del convegno “Roma, città dell’energia e dell’innovazione? Il futuro di Roma: vocazioni, programmi e risorse per un nuovo sviluppo della città“, in programma mercoledì 29 aprile alla Città dell’altra Economia in largo Dino Frisullo, nell’ex Mattatoio di Testaccio, dalle 9 alle 14.

L’incontro, promosso dall’associazione Eventi 2.0, ha il contributo del Comune (Assessorato all’Ambiente) e il patrocinio di Provincia e Regione. Il dibattito ruota intorno all’equazione ‘tecnologia e questione energetica = opportunità di sviluppo‘. Un’opportunità, affermano gli organizzatori, che per una città come la nostra è una via obbligata: Roma, tra le maggiori capitali europee, non può permettersi di trascurare l’elemento sostenibilità nel proprio sviluppo economico.

Dal Comune di Roma la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Scattano gli incentivi per l’acquisto di biciclette


io e la mia bicicletta

Per la prima volta il Ministero prevede un contributo del 30% per l’acquisto di biciclette nuove, anche non a pedalata assistita. Lo sconto si applica su una spesa massima di 700 euro. Plauso dalla Fiab che da anni chiedeva che l’incentivo fosse allargato alle bici normali

Giunge quasi inaspettata la decisione del Ministero di allargare per la prima volta i contributi all’acquisto di biciclette anche alle classiche due ruote a propulsione muscolare.

L’incentivo, che in precedenza era vincolato solo all’acquisto di biciclette a pedalata assistita, è pari al 30% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 700 euro, ed è senza obbligo di rottamazione. Il fondo messo a disposizione dal Ministero è di 8.750.000 euro da erogare nel corso del 2009.

Da Eco dalle città la notizia qui…

Documenti/Riferimenti:

Reblog this post [with Zemanta]

Milano Fuorisalone ’09 – via Tortona


27/04/2009. Milano – Siamo stati al Fuorisalone ’09 di Milano, uno degli eventi più interessanti della stagione meneghina collegato con la Salone del Mobile 2009.

Siamo andati a caccia del design sostenibile per cogliere i cambiamenti in atto.

Qui sotto trovate una ampia gallery di fotografie (copyright riservato*), un tour per immagini, girovagando per gli stand, i loft, le installazioni, locali, etc del percorso del Fuorisalone di via  Tortona (Milano) e dintorni …

*Credits/Attribuzioni: copyright riservato fotografie A. Ciuccatosti

Reblog this post [with Zemanta]

Ambiente: il treno verde viaggia in ritardo



I riccioli sono quelli, ma ci sono tanti modi di essere un Tronchetti Provera. Si può anche essere laziali e preferire treno e metropolitane al trasporto su gomma. E questo è il modo di Nino Tronchetti Provera, cugino di Marco (”Mister Pirelli”) e presidente e fondatore del fondo Ambienta, in Italia il primo specializzato nel settore ambientale.

Nino Tronchetti Provera discute con il principe di Galles della prima lobby del green al mondo e alla famiglia ha già dato il Gecam, il “gasolio ecologico” con cui la Cam (controllata dalla Pirelli Technologies) fa metà cento del fatturato.

Se ci mettiamo anche una tesi di laurea profetica nel 1992, la prima sul tema del business green, che gli valse la lode e l’ingresso in McKinsey, le credenziali aumentano. E sentirgli dire che l’Italia rischia di perdere il treno verde non fa piacere. Soprattutto se in mano ha 175 milioni da investire.

Sulle fonti rinnovabili abbiamo un sistema di incentivi molto avanzato, però green economy non vuol dire soltanto questo. Nel mondo c’è fermento, mentre in Italia il valore del settore ambientale non è ancora stato compreso. Eppure, il grande interesse che si è creato sulle energie rinnovabili e sulla tutela dell’ambiente non è una bolla: se internet significa comunicare, il green vuol dire sopravvivere”. I 150 miliardi messi a disposizione da Barack Obama e la svolta ambientalista annunciata dal premier spagnolo José Luis Zapatero sono due esempi di quel piano organico nazionale che in Italia ancora manca.

Da Panorama.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Arriva la legge blocca-ricorsi – Se perdi al Tar risarcisci


MILAN, ITALY - JULY 02:  Italian Minister of E...
Image by Getty Images via Daylife

Lo scopo dichiarato è contrastare “l’egoismo territoriale”. Ma potrebbe mettere all’angolo celebri sigle come Italia Nostra o Wwf.

Lo scopo dichiarato è quello di contrastare “l’egoismo territoriale” che rallenta “il cantiere Italia”. Ma l’effetto della legge anti Nimby (not in my back yard, non nel mio giardino), in caso di approvazione, sarà di azzerare, attraverso la minaccia di risarcimenti milionari, i ricorsi alla giustizia amministrativa da parte di associazioni ambientaliste storiche, che difendono ciò che resta del Belpaese da abusi edilizi e colate di cemento.

La proposta di legge 2271 è sottoscritta da 136 deputati del Pdl ed il primo firmatario è l’onorevole Michele Scandroglio, genovese, fedelissimo del ministro Claudio Scajola. Aderiscono, tra i tanti, l’ex ministro Pietro Lunardi, il presidente della commissione Cultura Valentina Aprea, il vice di quella Ambiente Roberto Tortoli, l’ex presidente della Regione Liguria Sandro Biasotti

Da Studio legale Mei & Calcaterra la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Nuovi sviluppi in materia di eco-design


Eco Design, Skin

Image by erisfree via Flickr

Il Parlamento UE in accordo con il Consiglio UE ha approvato un testo che sostiene la proposta della Commissione UE di ampliare il campo di applicazione dell’eco-design, che integra la dimensione ambientale nella progettazione dei prodotti e si occupa dell’impatto sull’ambiente del ciclo di vita delle merci, dalla produzione fino allo smaltimento ed al riciclo.

Questo strumento è disciplinato dalla Direttiva 2005/32/CE EuP (Energy-using Products), che interessa tutte le apparecchiature che utilizzano energia per il loro funzionamento

Da Ambientenergia la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Tiziano Ferro


“Universal Prayer” cover

Image via Wikipedia

Enel e Tiziano Ferro pianteranno 2.621 nuovi alberi per compensare le emissioni prodotte dai concerti del Tour “Alla mia età”.

Tiziano Ferro
“Alla mia età” tour
Da Rimini a Carrara, da aprile fino a luglio: 27 tappe e un nuovo modo di fare musica proponendosi di far divertire e riflettere.

AzzeroCO2
Concerti a emissioni zero, con il supporto di AzzeroCO2, società che aiuta a contrastare attivamente i cambiamenti climatici.

Da Enel.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]