UNA BELLA ADDORMENTATA PER DUE RISVEGLI!!


Castello

Siamo contenti che gli amici di Greenpeace si siano ispirati a “La Bella Addormentata nel Cemento”, video brief di EcoZoom, per manifestare la questione della raccolta di rifiuti elettronici, lo scorso 17 aprile.

La parte della “Bella Addoementata”, in questo caso era una donna e rappresentava la ministra Stefania Prestigiacomo che, nonostante denunce e sollecitazioni, rimane inerte, di fronte alla questione dei RAEE (rifiuti elettrici ed elettronici).

Così gli attivisti di Greenpeace, in segno di protesta, hanno accatastato davanti al Ministero dell’Ambiente e agli uffici della Ministra, Pc distrutti, vecchie stampanti e monitor, che stavano a significare lo scenario che rispecchia lo stato dell’ottanta per cento dei centri di raccolta di rifiuti elettronici (cdr) in Italia.

Due Belle Addormentate differenti (quella di EcoZoom e quella di Greenpeace), ma con la medesima finalità. Quella di lanciare un segnale forte nei confronti dell’ecologia e dell’ambiente. E’ necessario SVEGLIARSI per cambiare le cose!!

La Bella Addormentata può essere reale, o inventata, può rappresentare una favola, o un ministro, ma il messaggio è sempre quello

Da Eco Zoom tv la notizia qui..

Reblog this post [with Zemanta]

Prestigiacomo: Piena sintonia con la green economy di Obama


ROME - MAY 15:  Newly appointed environment mi...
Image by Getty Images via Daylife

Per il Ministro dell’Ambiente Stefano Pretigiacomo vi è tutta una nuova sintonia tra Italia ed Usa tutta legata ai temi dell’ambiente per una ‘green economy anti-crisi’.

L’obiettivo è quello di portare già al G8 della Maddalena ‘proposte concrete’ a partire da ‘piani di finanziamento certi’ nel campo delle tecnologie pulite, ma anche bonus e incentivi per cittadini ed aziende: dal piano casa per incentivare la bioedilizia alle ristrutturazioni in chiave di risparmio energetico.

Da Ambientenergia la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Agevolazioni per gli sfollati delle zone colpite dal sisma


Terremoto in Abruzzo - L'Aquila 6 aprile 2009

Image by adelegiorgia via Flickr

Fino al 31 maggio un biglietto gratuito, anche di andata e ritorno, per gli sfollati residenti nei comuni colpiti dal sisma. Abbonamenti mensili e settimanali gratuiti fino al termine dell’anno scolastico per gli studenti delle scuole Primarie e Secondarie e per gli universitari.

La richiesta delle credenziali va presentata all’autorità di Protezione Civile. Per i residenti all’Aquila e provincia è stato allestito un ufficio dedicato presso la stazione FS dell’Aquila

I moduli per la richiesta delle credenziali

Da Fsnews la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

LETTERA APERTA DELLE ASSOCIAZIONI AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SILVIO BERLUSCONI SULLE TEMATICHE CLIMA ED ENERGIA


Berlusconi silvio

Image via Wikipedia

ANEV INSIEME AD AIEL, ASSOLTERM, FEDERPERN, FIPER, GIFI, GREENPEACE ITALIA, GSES, ISES ITALIA, ITABIA, KYOTO CLUB, LEGAMBIENTE E WWF ITALIA HA INVIATO UNA LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SILVIO BERLUSCONI AFFINCHE’ PROSEGUA NELL’ATTIVITA’ DI SVILUPPO DI POLITICHE VOLTE AL MIGLIORAMENTO E ALLO SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE PULITE NELL’AMBITO DELLA LOTTA ALLE EMISSIONI.

IN PARTICOLARE LE ASSOCIAZIONI AUSPICANO UNA AZIONE DEL NOSTRO PAESE MAGGIORMENTE COORDINATA CHE, CON VOCE UNIVOCA, POSSA AUTOREVOLMENTE RAPPORTARSI A LIVELLO INTERNAZIONALE PER LA DEFINIZIONE DI UNA POLITICA CONDIVISA SU QUESTE TEMATICHE OGGI CONDIVISE ANCHE DAGLI STATI UNITI D’AMERICA DEL PRESIDENTE OBAMA

ALL’INTERNO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA INVIATA

Onorevole Silvio Berlusconi
Presidente del Consiglio dei Ministri
Palazzo Chigi
Piazza Colonna, 370
00187 Roma

Gentile Presidente del Consiglio, Desideriamo sottoporre alla Sua attenzione le seguenti considerazioni. Premesso che:

la Conferenza Internazionale sul Clima che si terrà a Copenhagen dal 7 al 18 dicembre 2009, avrà il compito di definire una serie di obiettivi e di strumenti per contrastare il cambiamento climatico (il cosiddetto “post-Kyoto”, più propriamente “post-2012”);

il Presidente degli Stati Uniti ha invitato il 28 marzo scorso, le sedici maggiori economie mondiali, l’Unione europea e le Nazioni Unite a partecipare a un Forum sul cambiamento climatico, al fine di facilitare il raggiungimento di un accordo alla Conferenza di Copenhagen;

l’obiettivo del Forum è pervenire a una proposta condivisa di alto profilo, da approvare nel corso dall’incontro conclusivo di tutti i Paesi invitati, che avrà luogo in Italia, alla Maddalena, in luglio, in concomitanza con il G8 da Lei presieduto;

Lei ha dato una risposta positiva alla lettera con cui il Presidente degli Stati Uniti La informava dell’iniziativa;

la prima riunione preparatoria del Forum avrà luogo a Washington il 27 e 28 aprile p.v., e l’Italia che presiederà il G8, sarà chiamata a svolgervi un ruolo di primo piano;

desideriamo esprimerLe la nostra preoccupazione per la concomitanza fra il caloroso assenso da Lei dato all’iniziativa del Presidente degli Stati Uniti (che di fatto teneva conto della migliore conoscenza scientifica attualmente disponibile in merito, riaffermata tra l’altro dall’International Climate Congress di Copenaghen del 10-12 marzo scorso e da tutte le pubblicazioni scientifiche presentate dopo la pubblicazione del IV Rapporto IPCC) e la mozione approvata dal Senato il 2 aprile scorso che, sulla base di affermazioni scientifiche non condivise dalla grande maggioranza dei climatologi, nella sostanza mette in dubbio o comunque ridimensiona i rischi non solo ambientali, ma anche economici del riscaldamento del pianeta.

Da Anev la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Alla ricerca di inquinanti


LONDON - APRIL 07:  School children look up at...
Image by Getty Images via Daylife

Fra poche settimane il pesce che vedete nella foto inizierà a nuotare a nord di Gijon, Spagna settentrionale. E’ un robot e a realizzarlo è stato il dipartimento di Robotica dell’università dell’Essex.

Attraverso diversi sensori, il suo compito sarà monitorare la qualità dei mari in cui si muoverà, per esempio catturando dati sulla quantità di ossigeno o di inquinanti presenti nell’acqua. Il progetto – che ha un valore complessivo di circa 2,7 milioni di euro – è stato finanziato dall’Unione Europea. Per ora si può osservare il pesce nelle vasche del London Aquarium.

Da Chip chip la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]