La casa dei miracoli: energia pulita e niente bollette


Coat of arms of Follonica (province of Grosset...

Image via Wikipedia

A Follonica il primo condominio completamente ecologico d’Italia. Merito di geotermia, solare e materiali. Luce e acqua calda, riscaldamento d’inverno e aria condizionata d’estate: per gli abitanti sarà tutto gratis

È il primo condominio a bolletta energetica zero — gratis sono il riscaldamento d’inverno e il raffrescamento d’estate, la luce e l’acqua calda — realizzato grazie all’utilizzo dell’energia geotermica a basso calore, combinata con pannelli solari, efficienza energetica di mattoni e altri materiali di costruzione. La casa dei sogni sorge a Follonica, seconda città della provincia di Grosseto, terra di vacanze e bagni al mare per toscani dell’entroterra, vacanzieri di ogni parte d’Italia e stranieri.

Da Casa&Design la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

ENEL: 4 MILIONI PER I TERREMOTATI DELL’AQUILA 20 MILIONI DI PRESTITO PONTE A TASSO ZERO PER I DIPENDENTI COLPITI DAL SISMA


Eureka!

Image by aldoaldoz via Flickr

L’azienda aderisce all’iniziativa di Confindustria e Sindacati e stanzia 2,4 milioni di euro.

Enel Cuore mette a disposizione 600 mila euro per un’opera di ricostruzione destinata alle fasce più deboli. Per i dipendenti colpiti dal terremoto, 20 milioni di euro di prestito ponte a tasso zero; per aiutare i colleghi che hanno perso la casa, disponibile un fondo di 1 milione di euro. Enel prolunga da 2 a 4 mesi la sospensione dei termini di pagamento delle bollette prevista dal decreto del governo; allacci straordinari e ripristini saranno a carico dell’azienda.

Roma, 10 aprile 2009 – Enel in coerenza con la sua tradizione di vicinanza alle comunità vuole contribuire ad alleviare le sofferenze della popolazione dell’Aquila colpita dal sisma. Ha quindi deciso di aderire all’iniziativa di Confindustria e Sindacati, che prevede da parte dei dipendenti l’offerta del controvalore di un’ora di lavoro e da parte delle aziende un contributo di pari ammontare. In ogni caso, Enel assicurerà un contributo di circa 2,4 milioni di euro, pari cioè al controvalore di 2 ore di retribuzione per ciascun dipendente in Italia.

Da Enel.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Energizzando/ Abruzzo, ora case anti-sismiche ed ecosostenibili


Corno Grande, the Gran Sasso Massif's and Ital...
Image via Wikipedia

Lo so, dire che il terremoto è un’occasione forse è un po’ forte e non è certo mia intenzione mancare di rispetto a quanti in Abruzzo stanno vivendo una tragedia. Perché di questo si tratta.

Anche se le scosse continuano e l’emergenza non è certo finita, le polemiche sulla titolarità delle colpe è già iniziata. Colpe di chi non ha dato credito a chi il terremoto lo aveva previsto, colpe di chi anni fa non ha costruito edifici pubblici con criteri antisismici nonostante la tecnologia ed il know-how fosse già disponibile, colpe di chi non si è mosso nonostante le scosse fossero iniziate da parecchi giorni prima di quella micidiale.

A questo punto bisogna pensare al futuro. E farlo con cognizione di causa per non ripetere gli errori del passato. Non si tratta di un colpo di spugna perché chi ha sbagliato in passato dovrà pagare e comunque gli errori servono ad imparare e migliorare ed è meglio non dimenticarli mai. Però ora è forse il caso di sfruttare al massimo l’occasione che si è presentata per intervenire sulle città e sui borghi e ritirarli su con criteri moderni e di efficienza energetica oltre che, è ovvio, con strutture anti-sismiche che si convengono ad una zona a rischio come quella abruzzese.

Da Affaritaliani.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

IL CASO Nucleare, scandalo in Francia “Edf spiava Greenpeace”


More Music From And Inspired By Austin Powers:...

Due alti dirigenti del colosso statale dell’energia atomica sono indagati con l’accusa di aver fatto violare i computer del gruppo ambientalista

PARIGI – Una si occupa di telecomunicazioni, l’altra di energia. Una è italiana, l’altra è francese. Una è privata, l’altra è statale. Una cosa in comune Telecom e Edf però ce l’hanno. Proprio come l’azienda presieduta un tempo da Marco Tronchetti Provera, anche il colosso transalpino del nucleare è sospettato di aver usato ex funzionari delle forze dell’ordine per spiare illegalmente i potenziali avversari o nemici.

A svelare lo scandalo, senza fare però il nome del Tavaroli della Edf, è stata la stampa francese, rivelando l’esistenza di un’inchiesta sul conto di due alti dirigenti dell’azienda

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]