Ok a controllo Endesa, confermati investimenti di Enel in Russia


ESPAÑA-ENDESA-JUNTA

Image by Chesi - Fotos CC via Flickr

La Commissione europea, autorità competente in materia di antitrust, ha concesso al gruppo italiano il via libera all’acquisizione del controllo esclusivo della società elettrica spagnola.

Il piano d’investimenti in Russia da 2,1 mld di euro entro il 2013 viene mantenuto nonostante la crisi così come è stato ribadito l’obiettivo di costruire la prima centrale nucleare nel 2011-2012

Da MF la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Piccoli terremoti e pessime case


Requiem per la repubblica italiana [Moltheni]

Image by occhichiusi via Flickr

Ci sarà molto su cui riflettere, quando lo stato di assoluta emergenza sarà superato e quando la primaria necessità di dedicare ogni sforzo al soccorso delle popolazioni aquilane permetterà un’analisi più istruita delle ragioni che hanno trasformato il terremoto d’Abruzzo nell’ennesima, per nulla inevitabile, catastrofe umanitaria. Sappiamo che l’impegno solidale, la generosità spontanea di tante persone, associazioni, corpi di volontari non mancherà. Del resto, è già visibile, ed è una risorsa di cui, per fortuna, questo Paese non è privo. E tuttavia

[…] E c’è di peggio se Patrizio Signanini, docente di geofisica presso l’Università di Chieti, rivela ieri a La Repubblica che «la zona dell’Aquilano è segnata in categoria uno nelle mappe sismiche», ma «per la regione è urbanisticamente nel livello due, che non impone costruzioni speciali».

Da Liberazione.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Il terremoto in abruzzo Eroi e vecchi camion, le due Italie


ONNA, ITALY - APRIL 06:  A team of rescuers se...
Image by Getty Images via Daylife

Fantastica dedizione e piccoli egoismi, i contrasti (storici) di un Paese in emergenza

[…] Il gran Sas­so, lassù in alto, domina severo. L’impre­sario edile Bruno Canali, ai margini di quella Onna in cui le ruspe scavano sol­chi tra le montagne di macerie per rico­struire il tracciato delle vecchie strade, mostra il suo villino: «Non c’è una cre­pa ». Spiega che l’ha costruita seguendo «tutti i criteri antisismici». A pochi me­tri, le altre case si sono sgretolate. Da lui non è caduto un soprammobile.

Come fai a non arrabbiarti, a guardare le foto­grafie della biblioteca della scuola ele­mentare crollata a Goriano Sicoli o, peg­gio ancora, dell’ospedale (l’ospedale!) dell’Aquila? Sono anni che si sa come si dovrebbe costruire, nelle aree a rischio.

Da Corriere.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Nuova scossa all’alba. I morti sono 250


Protezione Civile

Image by Roby Ferrari via Flickr

Ancora una notte di freddo e angoscia in Abruzzo. Si continua a cercare mentre la terra continua a tremare: scossa di magnitudo 5.3 alle 19:47 di ieri, la più forte dopo quella della notte tra domenica e lunedì.

Nuovi crolli, sisma avvertito in tutto il Centro Italia. Altre scosse intorno alle 23:30, meno forti, e dopo la mezzanotte

Da Panorama.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]