L’Olanda ecologica


Zoccoli Olandesi

Image by alkhemi via Flickr

Volevo riportare una serie di notize, in Italiano, sulla visione dell’Olanda riguardo l’ecologia:

Olanda: dal 2010 il governo comprerà solamente prodotti ecologici: A partire dal 2010 il governo olandese acquisterà solo forniture ecologiche, cioè prodotti non dannosi per l’ambiente. Lo ha annunciato un portavoce dell’esecutivo del paese, spiegando che il limite del 2010 è necessario per trovare i fornitori adeguati.

Olanda: pagati per lasciare l’auto. 4 euro per ogni viaggio, sconti su ferrovie, orario flessibile: In Olanda i pendolari saranno pagati per lasciare l’auto a casa e utilizzare altri mezzi per recarsi al lavoro nelle ore di punta. *

* per legge le ditte pagano il trasporto per chi vive ad una distanza superiore a 8 km dal lavoro, e molte ditte come la mia pagano ugualmente il trasporto (treno, autobus, macchina, costo bicicletta). Incentivi sull’acquisto della bicicletta e totale presa a carico dei costi di mantenimento.

Olanda: la Royal Boon Edam Group Holding ha realizzato e installato presso la stazione ferroviaria di DriebergenZeist una porta girevole che produce energia

Olanda: energia dai mulini a vento: In campo energetico nelle ultime ore il governo italiano sta facendo di tutto per sottrarsi al criterio proposto dall’Unione Europea del «20-20-20′» vale a dire 20% di fonti rinnovabili, 20% di risparmio energetico e 20% di riduzione CO2, definito «una follia» dal ministro per la Pubblica amministrazione e l’innovazione, Brunetta. Proprio la ricerca di fonti energetiche eco-sostenibili ha portato in questi giorni in Olanda alla firma del primo contratto fra Eneco*, uno dei più grandi fornitori di energia e la Windvogel, una cooperativa di mulini a vento, dal nome evocativo che si può tradurre come «uccello del vento». Si tratta di un progetto pilota rivoluzionario, in base al quale i membri della Windvogel possono usare direttamente l’energia eolica prodotta dai propri mulini. In pratica ognuno dei partecipanti al progetto riceve dall’Eneco il 20% del proprio consumo di elettricità da una turbina con una capacità di 80kW, situata a Bodegraven, a quaranta chilometri da L’Aja. [continua…]

Da La valigia di cartone la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: