Milano: Arrivano le luci intelligenti


When I Met Mick in Milan at the Principe de Savoy

Image by Stuck in Customs via Flickr

Energia e Clima.Risparmio energetico. Palazzo Marino pronto a sperimentare in tre parchi milanesi le luci antispreco che si illuminano solo quando si avvicina una persona

In tempo di crisi occorre risparmiare e così Milano sperimenterà a breve le luci intelligenti, che alleggeriranno il peso della bolletta sulle casse comunali ed eviteranno sprechi eccessivi, garantendo comunque la sicurezza.

Ma cosa sono le luci intelligenti? Si tratta di illuminazione pubblica che si “accende” solo quando passa vicino una persona. Sicuramente è difficile immaginare il sistema con le auto però con i pedoni può funzionare. Per ora saranno messe alla prova in tre parchi milanesi: Lambro, Cave e Sempione. Se funziona, in Comune penseranno ad estendere il sistema alla città. [contnua…]

Da Eco dalle città la notizia qui….

Reblog this post [with Zemanta]

Rotaie e voli, gara continua. Tajani: che vinca il più veloce


Alitalia

Image by rogimmi via Flickr

Una riforma del sistema aereo europeo che promette risparmi fino a 40 miliardi di euro. E il coinvolgimento della Banca europea degli investimenti per finanziare i grandi progetti delle reti transeuropee.

Così Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e responsabile per i Trasporti, traccia le priorità dei prossimi mesi. Da Bruxelles plaude alla concorrenza fra alta velocità e voli scoppiata in Italia.

Per la crisi economica l’Associazione internazionale del trasporto aereo stima 1 miliardo di dollari di perdite sui voli europei nel 2009. Prevedete di intervenire?
Il settore è certamente in crisi. La prima risposta concreta è la riforma del “cielo unico”. Oggi lo spazio aereo europeo è ancora frammentato in 27 sistemi nazionali di controllo del traffico.[continua….]

Da Panorama.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Truffa dei rifiuti a Colleferro 13 arresti e sequestro dell’impianto


Il vecchio inceneritore

Image by CasteFoto via Flickr

Smantellata la dirigenza del termovalizzatore – Falsificati i certificati di analisi: nel sistema di riciclo finivano anche materiali tossici

ROMA – Un termovalorizzatore moderno, un modello di tecnologia. Quello di Colleferro. Ma dentro ci finiva di tutto, con pesanti conseguenze sull’ambiente circostante. E’ questa l’accusa per cui nella notte tra domenica e lunedì i carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Roma hanno eseguito 13 ordini di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessi dal gip del tribunale di Velletri, nelle province di Roma, Latina, Frosinone, Napoli, Avellino, Bari, Foggia, Grosseto e Livorno. Gli investigatori hanno poi anche deciso il sequestro dei due termovalorizzatori dell’impianto di Colleferro.

Secondo quanto si apprende da fonti investigative a Colleferro veniva smaltito ogni tipo di rifiuto violando «tutte le norme previste». Parte del materiale, hanno verificato gli uomini dell’Arma, arriva «di nascosto» dalla Campania e comprendeva anche rifiuti pericolosi.[continua…]

Da Corriere.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]