Ecocompatibilità: Ikea Italia: 91,3% di energia da fonti verdi nel 2008


Ikea International Group

Image via Wikipedia

27 febbraio 2009 – Il 91,3 per cento dell’energia utilizzata l’anno scorso da Ikea Italia proveniva da fonti rinnovabili. È quanto sostiene la filiale italiana del colosso svedese nel suo Report 2008, presentato oggi dall’amministratore delegato, Roberto Monti.

“Il nostro obiettivo – ha detto Monti – è quello di acquistare o produrre il 100 per cento di energia da fonti rinnovabili. L’impegno sociale e ambientale è per Ikea, fin dal principio, uno dei pilastri fondamentali”.

Un impegno che Ikea persegue su due fronti: quello dell’efficienza energetica e quello delle energie rinnovabili. In Italia è emblematico il caso del punto vendita di Corsico (Milano), dove è stato installato uno degli impianti geotermici più grandi d’Europa. [continua…]

Da Zeroemission.tv la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Energie alternative e pareti multimediali: ecco il nuovo simbolo della finanza cinese


Franco zanghi foto.

Image via Wikipedia

Duecento metri per 49 piani, 1.600 metri quadrati di area calpestabile, alimentazione ad energia solare e una parete in grado di proiettare immagini multimediali: sono queste le peculiarità del nuovo palazzo che, a Shenzhen, ospiterà il China Insurance Group.

Presentato dagli austriaci di Coop Himmelb(l)au (letteralmente, cielo blu: anche questo un buon auspicio per una delle megalopoli più inquinate della Repubblica popolare cinese) [continua…]

Da Panorama.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

La coperta scucita: ricognizione della rete ciclabile milanese


Presidio 20 ottobre 2007

Image by scre(A)nzatopo via Flickr

Milano cambia e cambierà molto nei prossimi anni.
Sulla ciclabilità i passi sono però troppo piccoli e spesso incerti.

Noi (associazione Fiab Ciclobby Onlus, ndr.), che ci ostiniamo a volere una Milano più facile da percorre in bicicletta, lanciamo una nuova iniziativa che ci accompagnerà per tutto il 2009.

Cominciamo in sede (3 marzo, ore 21, via Borsieri 4) guardando e commentando i rendering elaborati da Fabio Lopez: immagini della Milano ciclabile possibile che fanno capire come potrebbe migliorare la città con interventi tutto sommato semplici e poco costosi.

Poi, con la buona stagione, conduciamo i cittadini a riscoprire quello che c’è e quel poco che è stato fatto in questi ultimi anni. Andiamo a guardare e a commentare. Ci soffermeremo anche a soppesare la qualità delle realizzazioni. Incontreremo i comitati ed i consigli di zona per toccare “con ruota” la situazione della ciclabilità a Milano. Convinti che vedere com’è aiuta a capire come potrebbe essere.

Il primo appuntamento, quindi, presso la sede di Fiab CICLOBBY il 3 marzo alle 21, come preludio ai successivi che saranno invece itineranti. [continua…]

Da Fiab Ciclobby Onlus la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Una task force per punire chi inquina di più


MILANO - POLIZIA LOCALE 37

Image by Ambrosiana Pictures via Flickr

Accordo Formigoni Moratti per intensificare i controlli ma gli altri sindaci lombardi respingono le accuse del Governatore di scarsa vigilanza sulle emissioni: “Noi facciamo già il massimo”

Detto, fatto. Con lo smog che non dà tregua, il presidente della Regione, Roberto Formigoni e il sindaco Letizia Moratti hanno concordato il potenziamento dei controlli sui veicoli più inquinanti, ai quali il Pirellone ha imposto il divieto di circolazione da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30, fino al 15 aprile e con multe salate, 78 euro.

La Regione fornirà ai vigili urbani di Milano personale e opacimetri (gli strumenti per misurare le emissioni) per la verifica dei gas di scarico degli automezzi. Si parte subito, già oggi, con l’aumento delle pattuglie in servizio. [continua…]

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]