BikeMi e Velib: Milano e Parigi a confronto sul bike sharing. Per ora “vince” Milano


Velib', Métro Courcelles, Paris

Image via Wikipedia

Chissà se anche Carlà e Sarko utilizzano le biciclette del Velib, il sistema di bike sharing della capitale francese. A Milano il servizio è partito a dicembre e per ora, personalmente parlando, non ho ancora trovato le condizioni climatiche ideali per partire. Ma vabbè, io sono pigra lo confesso.

Ci sono però qualche centinaia di temerari che pioggia/neve/freddo prendono la loro bella biciclettina BikeMi e zumzumzum si fanno il giretto per la città. Sono 400 i movimenti ogni giorno (ovvero l’atto di prendere e lasciare la bici). I dati raccolti tra il 3 dicembre e il 28 gennaio sono in crescita costante, con 5300 abbonamenti venduti.

Enrico Fedrighini supporta a pieno il progetto, partito dopo mesi e mesi fra ricorsi, intoppi, bandi disertati e ritardi di ogni genere. “La bici piace. Ora bisogna potenziare il servizio portando le stazioni anche in periferia. E poi fare le piste ciclabili. A Milano la bici continua a essere troppo pericolosa”

Appunto. Non ci sono ancora le piste ciclabili. A Parigi invece, la città che è stata presa da Milano come modello, le bici ci sono, le piste ciclabili pure [continua…]

Da Milano 2.0 la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: