IL CASO “Guerra allo smog” Il New Deal cinese


diario di viaggio

Image by justCRONO via Flickr

Svolta ecologista di Pechino sul modello di Obama: “La crisi diventi l’occasione per accelerare il cambiamento”. Investimenti da 58 miliardi di euro per potenziare energia eolica e solare e per nuovi impianti nucleari

QUESTA crisi può diventare l’occasione per accelerare il cambiamento”. Sembra uno slogan di Barack Obama invece lo ha detto Zhang Guobao, direttore generale del ministero dell’Energia a Pechino. La Repubblica Popolare sfida l’America sul tema favorito dell’Amministrazione Obama: anche il New Deal cinese si colora di verde.

Tra gli obiettivi della manovra da 600 miliardi di dollari varata a Pechino per rilanciare la crescita, il risparmio energetico conquista una posizione di rilievo. La Cina investirà 580 miliardi di yuan (circa 58 miliardi di euro) per potenziare la sua produzione di energia nel corso del 2009, ma dal “tutto carbone” del passato la differenza è notevole.

Tra i progetti selezionati figurano importanti aumenti di capacità nelle energie rinnovabili, eolica e solare, nonché nel nucleare. La capacità di produzione di energia eolica della Cina già oggi è seconda solo a quella degli Stati Uniti. [continua…]

Da Repubblica.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Bonus per le auto, resta il bollo e sgravi fiscali per gli elettrodomestici


Classic Fiats on Norton Street, Sydney

Image by sachman75 via Flickr

Un provvedimento da 2 miliardi circa. Un pacchetto di bonus per auto, moto, arredamento ed elettrodomestici per circa 2 miliardi di euro

Questa era la notizia più attesa del giorno. Berlusconi, infatti, dopo la seduta del CdM della mattina, ha voluto subito spiegare: “C’era una scadenza da rispettare perché il mercato si era fermato in attesa”. Intanto il ministro dell’Economia Giulio Tremonti dal canto suo sottolineava: “Abbiamo trovato facilmente la copertura per il decreto con le misure di sostegno all’economia attingendo ai residui, ai soldi non spesi che sono in bilancio”. E mentre il premier ricordava altri settori che soffrono, per i quali “vedremo che si potrà fare”, il titolare dell’Economia spiegava che “questo é un paese in cui c‘é una quantità enorme di risorse da spendere. Il nostro problema non é quello di mettere più soldi, ma di spendere i soldi che ci sono”.

Incentivi e ripartizioni

Dunque questi due miliardi saranno spesi per il settore dell’autotrazione, cioè 15 milioni di vetture, con un bonus rottamazione valido fino al 31 dicembre 2009. Vediamo di cosa si tratta più precisamente:

* Rottamazione auto
* Contributo per impianti a gpl e a metano
* Auto ecologiche
* Mezzi pubblici più ecologici
[continua…]

Da Rinnovabili.it la notizia qui…

Reblog this post [with Zemanta]

Iniziative – L’Italia delle fonti rinnovabili fotografata dal Gse


Pedagaggi Wind Turbines

Image by Sebastiano Pitruzzello (aka gorillaradio) via Flickr

6 febbraio 2009 – Il Gestore Servizi Elettrici ha pubblicato sul proprio sito internet il libro fotografico “Impianti a fonti rinnovabili – immagini e dati informativi”.

Il volume, curato dal GSE, riporta numerose immagini fotografiche riprese dagli impianti alimentati da fonti rinnovabili, incentivati dal GSE negli ultimi anni sia con i certificati verdi che con il recente conto energia.

Lo scopo della pubblicazione è quello di presentare e far conoscere, in modo semplice ed efficace, le diverse tipologie degli impianti a fonti rinnovabili realizzati negli ultimi anni in Italia. Il volume, quindi, facendo leva sull’immediatezza delle immagini, si propone di dare un contributo alla corretta divulgazione dei principali elementi conoscitivi relativi agli impianti alimentati da fonti rinnovabili, per concorrere a sviluppare una consapevole cultura energetica. [continua…]

Da Zeroemission.tv la notizia qui…

La pubblicazione è disponibile sul sito del Gse, a questo link.

Reblog this post [with Zemanta]