Sviluppo Sostenibile – Palermo e Tunisi più vicine grazie alle rinnovabili


f00209431
14 gennaio 2008- Nell’ambito del programma comunitario “Med Invest” le città di Palermo e Tunisi siglano un’importante partnership per lo sviluppo delle fonti rinnovabili nei Paesi del Mediterraneo.

Insieme porteranno avanti il progetto Med Energy, che vede coinvolte oltre all’Asem di Palermo e alla Camera di commercio di Tunisi, la Confederation of Egyptian European Business Associations del Cairo, la Meda enviro network di Barcellona e Retecamere di Roma. Il progetto prevede azioni di accompagnamento alle imprese euro-mediterranee che intendono investire in progetti nelle fonti pulite in Tunisia e Marocco, scambio di esperienze, know-how, tecnologie, cooperazioni tecnologiche e scientifiche, sviluppo di partnership industriali. [continua…]

Da Zeroemissiontv.tv la notizia qui…

Allarme dalla NASA: “2012, una tempesta solare ci spegnerà”


200520223-001Nel 2012 minaccia di ripetersi il potente fenomeno magnetico che nel 1859 mandò in tilt le telecomunicazioni: dall’elettricità al telefono ai sistemi di sicurezza, sono a rischio blackout tutti i servizi essenziali

La notizia è di quelle che faranno tremare, in primo luogo, i rappresentanti duri e puri della generazione “always on”: quelli sempre connessi, via web – ovviamente wireless -, via cellulare, via bluetooth, via satellitare. Ma le conseguenze dell’allarmante scenario dipinto dalla Nasa per il 2012 minacciano, in realtà, la vita quotidiana di tutti e, addirittura, la sicurezza nazionale di qualsiasi paese dotato anche di un minimo sistema di telecomunicazioni: fra tre anni, infatti, potrebbe ripetersi l’intensa tempesta solare che nel 1859 “spense” completamente le tecnologie di comunicazione negli Stati Uniti e in Europa. [continua…]

Da Solleviamoci la notizia qui…

Auto, i cinesi alla conquista dell’auto elettrica


0472734Detroit- Cinesi all’assalto di Detroit. L’evento era atteso, tanto più che quest’anno la defezione di parecchie case ha lasciato dei vuoti tra gli stand. Ma la notizia è che non arrivano con auto a basso costo o copie di prodotti occidentali: la prima casa a sbarcare al Salone, la BYD, proporrà dal 2011 sui mercati occidentali due vetture ibride (una delle quali è già in vendita in Cina) e una totalmente elettrica che promette un’autonomia tra una ricarica e l’altra di 240 miglia, ben 400 chilometri e una ricarica del 50% in dieci minuti.

Due caratteristiche che – se confermate – garantirebbero alla BYD un consistente vantaggio rispetto ai veicoli finora annunciati dai costruttori dei Paesi sviluppati. [continua…]

Da ilsole24ore.it la notizia qui…

Auto – Incentivi per gas e metano: ecco le regole per il 2009


u30812479Riprendono gli eco incentivi per le trasformazioni a metano o gpl delle vetture, con 102 milioni di Euro a disposizione. E’ possibile prenotarsi tramite il sito Ecogas ed i contributi sono pari a 350 euro per la trasformazione a Gpl e 500 per quella a metano nelle officine e concessionarie convenzionate, la cui lista è disponibile sul sito alla voce Incentivi MSE.

I contributi del Ministero per lo Sviluppo Econoimico vengono detratti sotto forma di sconto direttamente in fattura dall’officina di installazione o dal concessionario, come spiega Alessandro Tramontano, direttore del Consorzio Ecogas. [continua…]

Da Marko’s weblog la notizia qui…

Green IT, previsto boom degli investimenti Green IT, previsto boom degli investimenti


vmo0241Analisi di mercato discusse al CES confermano il trend emerso nel 2008: i consumatori porranno sempre più attenzione sulle caratteristiche ambientali dei prodotti, con un conseguente incremento degli investimenti da parte dell’industria IT

Anche nel 2009 si conferma protagonista delle analisi di mercato il Green IT, sotto i riflettori persino al CES di Las Vegas. Gli studi degli esperti del settore, discussi in questa sede, hanno evidenziato un nuovo trend, da dall’industria passa al mondo dei consumatori: nel futuro cresceranno gli acquisti verdi, e quindi anche gli investimenti globali.

I clienti sono quindi pronti a spendere anche qualcosa in più purché i prodotti vengano realizzati e funzionino secondo le più moderne metodologie “green”.[continua…]

Da Pmi.it la notizia qui…

Regione Liguria: energie rinnovabili per le imprese


sb10067558ad-00112/01-09- La Regione Liguria ha approvato un bando rivolto alle imprese locali, mirato a sostenere con 10 milioni di euro le spese relative ai processi di innovazione tecnologica volti al risparmio energetico
Imprimere una accelerazione nei processi di innovazione tecnologica per la produzione di energia sostenibile apporta innegabili benefici nella competitività e nella crescita economica delle imprese; si tratta del pensiero alla base del nuovo bando della Regione Liguria, indirizzato alle piccole, medie e grandi imprese locali.

La Regione intende stimolare la produzione di energia da fonti rinnovabili e l’efficienza energetica, il tutto mediante un utilizzo efficiente delle risorse energetiche e grazie ad un consumo e una produzione sostenibili.

Il supporto alle imprese giungerà sotto forma di un fondo (10 milioni di euro), destinato agli investimenti necessari ad aumentare l’efficienza energetica e la produzione di energia da fonti rinnovabili. [continua…]

Da Pmi.it la notizia qui…