Clima: le novità dell’accordo raggiunto al vertice Ue


91-11369cSarkozy: «Decisione storica, nessuno ha regole così severe»
Il presidente di turno della Ue: «La crisi non può essere una scusa per non procedere sulla tutela dell’ambiente». Berlusconi e Frattini: «Soddisfatti per l’accordo». Ma per il premier italiano l’Europa «non deve pagare il conto da sola». I settori manifatturieri rilevanti per l’Italia non saranno sottoposti al sistema delle aste a pagamento.

Al Consiglio europeo è stato raggiunto l’accordo sul pacchetto clima ed energia. Il pacchetto prevede che entro il 2020 l’Ue riduca del 20% le emissioni di gas serra, aumenti del 20% l’efficienza energetica e porti al 20% il ricorso alle fonti alternative nel mix energetico. Rispetto al “pacchetto” iniziale il nuovo accordo è più flessibile, soprattutto per quanto riguarda i settori industriali. Di seguito, le principali novità.
Appuntamento a marzo 2010: anche Usa, Cina e India devono fare la loro parte. Il vertice Ue ha confermato gli obiettivi di riduzione delle emissioni di Co2 entro il 2020, ma sulla strada di questo impegno da «apripista» nella lotta al cambiamento climatico c’è l’appuntamento del marzo 2010[…]

La presidenza francese ha tenuto a ribadire che la decisione di oggi è «storica perchè non c’è alcun continente che si sia dotato di regole così vincolanti come quelle che abbiamo adottato all’unanimità». Adesso possiamo dire a tutti, ha insistito il presidente Nicolas Sarkozy, «noi l’abbiamo fatto adesso tocca a voi». Intendendo per voi i partner globali dagli Usa alla Cina all’India.[…]

Più flessibilità per alcuni settori manifatturieri. Alcuni settori industriali, come richiesto in particolare da Germania e Italia, beneficeranno dell’esenzione al 100% dall’obbligo di acquistare permessi di emissione. A rischio di delocalizzazione (e quindi meritevoli di esenzione) saranno, per l’Italia, settori manifatturieri strategici come la carta, la ceramica, il vetro e la siderurgia. I settori industriali che invece non verranno considerati esposti al rischio di delocalizzazione (e cioé al carbon leakage) avranno l’obbligo di acquistare il 20% dei diritti di emissione nel 2013. Quota che salirà al 70% nel 2020 e solo nel 2025 l’obbligo sarà completo.[…]

Più fondi per la CO2 sottoterra. I leader dei Ventisette hanno inoltre portato a sei miliardi di euro i fondi che saranno destinati allo sviluppo della tecnologia Carbon Capture and Storage (Ccs), ovvero la cattura e stoccaggio geologico della CO2 sottoterra. I fondi saranno reperiti da 300 milioni (la proposta originaria era di 200 milioni) di quote di emissioni che saranno trattate nella nuova Borsa della C02. I fondi serviranno alla realizzazione di 10-12 progetti-pilota, ovvero veri e propri impianti da realizzare nel 2015. [continua…]

Da il Sole24ore la notizia qui…

Le critiche degli ambientalisti. Diverse associazioni ambientaliste e organizzazioni non governative (Greenpeace, Wwf, Oxfam, Amici della terra e Climate action network) hanno denunciato l’accordo sul clima che sta per essere raggiunto al Consiglio Ue come un «fallimento». «È un giorno triste per la politica europea sul clima», affermano le associazioni in una nota congiunta. «I capi di stato e di governo hanno rinnegato le loro promesse e voltato la schiena agli sforzi mondiali di lotta contro il cambio climatico», aggiungono. Le organizzazioni lanciano un appello al parlamento europeo perchè emendi i punti cattivi dell’accordo. Il compromesso tra i 27 dovrà infatti passare all’esame  dell’Europarlamento. Il voto è previsto il 17 dicembre prossimo, in assemblea plenaria a Strasburgo. [continua…]

Da il Messaggero la notizia qui…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: